Quantcast
facebook rss

Aggressione in Piazza Viola,
Travanti dovrà essere risarcito

ASCOLI - Il consigliere comunale di maggioranza Alessio Rosa dovrà corrispondere all'ex assessore una somma di 1.500 euro come disposto oggi dal giudice di Pace Valentina Leccesi che ha dichiarato estinto il reato
...

 

Una somma di 1.500 euro a titolo di risarcimento in cambio dell’estinzione del reato.

E’ stata questa la decisione del giudice di Pace, Valentina Leccesi, in merito all’aggressione subita dall’ex assessore Claudio Travanti da parte dell’attuale consigliere di maggioranza Alessio Rosa durante l’udienza svoltasi oggi 15 giugno ad Ascoli.

Claudio Travanti quel giorno al Pronto Soccorso dopo l’aggressione

I fatti risalgono all’infuocata campagna elettorale del 2019 e precisamente al 23 maggio quando Rosa avrebbe colpito Travanti con un calcio in Piazza Viola (leggi l’articolo).

L’ex assessore si recò poi al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni dove gli fu refertata una prognosi “non superiore a 20 giorni”.

La difesa di Rosa, rappresentata dall’avvocato Mauro Gionni, ha optato per la cosiddetta offerta “banco iudicis“, prevista dalla legge per l’estinzione dei reati minori, che può essere accettata dalla parte offesa o comunque essere ritenuta congrua dal giudice che decreta così la fine del processo penale.

Alessio Rosa

All’inizio Travanti, tramite l’avvocato Alberto Luzi, aveva chiesto una cifra maggiore che non è stata accettata da Rosa.

Ne è scaturita una sorta di “trattativa” conclusasi poi con il pronunciamento del giudice.

L’ex assessore all’ambiente potrà comunque adire la strada della causa civile per il riconoscimento di un ulteriore somma a titolo di risarcimento.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X