Quantcast
facebook rss

Cittadinanza onoraria
a Stentella, Faraotti
e Nicolet di Hp

ASCOLI - Le proposte saranno esaminate mercoledì 23 giugno dalla commissione consiliare "Statuto e regolamenti" presieduta dal consigliere Alessio Pagliacci in vista dell'arrivo in Consiglio comunale
...

Il Comune di Ascoli Piceno è intenzionato a conferire la cittadinanza onoraria a tre personaggi protagonisti della vita istituzionale e imprenditoriale.

Rita Stentella

Si tratta del prefetto Rita Stentella che da gennaio ha lasciato la guida della Prefettura per la meritata pensione (leggi l’articolo) dopo aver gestito nei quasi cinque anni di permanenza nel Piceno emergenze durissime come il sisma e la pandemia covid.

Proprio in segno di ringraziamento per il lavoro svolto a beneficio della collettività ascolana, l’amministrazione ha deciso di conferire al prefetto in quiescenza questo prestigioso riconoscimento.

Le altre cittadinanze onorarie proposte riguardano due tra i più importanti imprenditori della zona industriale che hanno creato, da zero, realtà che oggi danno lavoro a centinaia di persone.

Battista Faraotti

Si tratta di Battista Faraotti, re della plastica con Fainplast nominato anche cavaliere del lavoro (leggi l’articolo) dal presidente Mattarella e del francese Jacques Maurice Luis Nicolet proprietario e presidente dell’azienda Hp Composites.

Nicolet è anche un pilota di racing di livello internazionale già protagonista alla 24 ore di Le Mans che qualche anno fa ha deciso di investire diversi milioni di euro nello sviluppo dell’azienda ascolana che in meno di un decennio è diventata leader europeo nella produzione di carbonio per il settore dell’automotive e non solo.

Infine la cittadinanza onoraria di Ascoli Piceno sarà conferita anche al “Milite Ignoto Medaglia d’Oro al valor militare”.

Le proposte di deliberazione saranno esaminate mercoledì 23 giugno nel corso della commissione “Statuto e regolamenti” presieduta dal consigliere Alessio Pagliacci in vista poi dell’arrivo in Consiglio comunale.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X