Quantcast
facebook rss

Covid, morto un uomo di Ascoli
Non ci sono più ricoverati
negli ospedali piceni

CORONAVIRUS - Si tratta di un 61enne che aveva patologie pregresse. Deceduta anche una 91enne di Pesaro. Tre posti della Rianimazione del "Madonna del Soccorso" di San Benedetto rimarranno a disposizione, per il sud delle Marche, in caso di una nuova ondata
...

L’obitorio dell’ospedale di San Benedetto

Covid, 2 morti nelle Marche. Un ricovero in più in semi-intensiva. E’ questo il quadro che emerge dagli ultimi due bollettini del servizio Sanità della Regione.

Quanto ai decessi, sono morti un 61enne di Ascoli e una 91enne di Pesaro, il primo era ricoverato a San Benedetto, l’altra a Fossombrone, entrambi avevano patologie pregresse.

Il numero delle vittime, dunque, nel Piceno si aggiorna a 244 da inizio pandemia

Sul fronte ospedaliero invece si registrano cinque ricoveri in meno nelle aree non intensive, ma uno più in semi-intensiva al Covid center di Civitanova. Stabili invece le terapie intensive: 6. I ricoveri totali quindi al momento sono 35: 18 nei reparti non intensivi, 11 in semi-intensiva e 6 in intensiva appunto.

Nel Piceno, dove rimaneva un solo paziente Covid ricoverato nella Rianimazione del “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, da oggi è Covid free. Nel reparto dedicato agli effetti più gravi della patologia da Sars Cov 2, però tre posti di terapia intensiva rimarranno a disposizione, e saranno il riferimento per le Marche sud, in caso di una nuova ondata della pandemia. 

 

giallo-1-650x406

I dati forniti dal servizio Sanità su ricoveri e decessi (clicca sull’immagine per leggere il report integralmente)




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X