Quantcast
facebook rss

“Scorfena della settimana”
a quel che resta delle bacheche

ASCOLI - Abbandonate, bruciate dal sole e dal fuoco, sporcate con gli spray, utilizzate per affiggere locandine abusive. Furono donate dalla Fondazione Carisap al Comune che si fece carico della loro manutenzione
...

 

 

Dopo Via Manilia, la Torre del Cucco e il portone  di via dei Bonaccorsi, “Ascoli Nostra” assegna il quarto “Scorfena della settimana”.

Il simbolo del degrado cittadino, stavolta, non è uno solo, ma le bacheche informative piazzate nei pressi dei monumenti della città, che versano in condizioni pietose da troppo tempo.

Testi descrittivi e immagini sono illeggibili perchè bruciati dal sole, ma anche da qualche accendino… sfuggito di mano ai vandali di turno.

Questi ultimi si sono anche accaniti con gli spray. Non solo, ma queste bacheche vengono usate anche per affiggere locandine abusive.

Bacheche che furono donate al Comune dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, con il Comune che si fece carico della loro manutenzione. Mai avvenuta. Un altro esempio di grave incuria per il decoro urbano.

“Scorfena della settimana” il portone abbandonato di via dei Bonaccorsi

Scorfena della settimana: la Torre del Cucco abbandonata a incuria e vandali

Premio “La scorfena d’oro”: brutture cittadine in bella vista


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X