Quantcast
facebook rss

La Notte Bianca
«Sì, a tutti i costi, per aiutare
i commercianti del centro»

ASCOLI - L'appuntamento è per la sera di martedì 10 agosto. Serrate misure anti Covid e ingressi contingentati per gli spettacoli. Evento clou: il concerto di Bugo. Il programma e lo spirito che ha animato l'iniziativa, presentati dall'Amministrazione comunale e dagli organizzatori di AssoItalia Aps
...

Riccardo Tarquini, Nico Stallone, il sindaco Fioravanti, Monia Vallesi, Niky Nardinocchi, Elena Minucci

 

di Maria Nerina Galiè

 

«La Notte Bianca è essenziale per le attività commerciali, che sono state tanto penalizzate della pandemia»: così il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti e l’assessore al commercio Domenico Stallone, alla presentazione dell’evento che interesserà il centro storico della città delle cento torri, domani sera 10 agosto.

Spettacoli ridotti e con ingressi contingentati, ma non al punto di svilire l’evento. Adozione di tutte le misure di sicurezza anti Covid – a cominciare dal green pass – per evitare i rischi. Una macchina organizzativa imponente, coordinata dall’assessore agli eventi Monia Vallesi e portata avanti dall’associazione AssoItalia Aps, rappresentata da Niky Nardinocchi, Riccardo Tarquini e Simone Amadio.

Un momento della Notte Bianca del 2019

«Sarà una serata all’insegna della ripartenza», ha detto il sindaco che poi ha spiegato come, fino all’ultimo, sono stati in dubbio se fare o no la Notte Bianca quest’anno. «Ma, chi ha il posto fisso forse non comprende fino in fondo l’importanza di questa serata per chi, invece, per vivere deve alzare la serranda e fatturare».

«Abbiamo scelto di fare la manifestazione, rimodulando i programmi più volte», ha spiegato l’assessore Vallesi.

«Ed è stato un “Si” a tutti i costi», sono state le parole dell’assessore Stallone, il quale ha anticipato altre “Notti”, appena sarà possibile, mirate a creare altri motivi di attrattività e conoscenza della città, conoscendone il valore per le attività commerciali non solo del food. «Anzi – ha sottolineato Stallone –  saranno proprio altri settori ad essere incentivati con apposite iniziative che l’Amministrazione comunale porterà avanti dal 2022».

Momento clou sarà il concerto di Bugo, che Riccardo Tarquini ha presentato con l’invito a leggere la scelta con la giusta chiave di lettura: «Bugo è noto ai più per la “scenetta” di Sanremo con Morgan. 

In realtà si può definire il padre della musica indie e colui che, insieme con la sua casa discografica, ha creduto che un genere innovativo e di nicchia, negli anni ’90, potesse diventate un fenomeno nazionale popolare».

Anche Bugo, in ogni caso, rispetterà le regole anti contagio, con due esibizioni inframezzate da una pausa di un’ora

«Come lo scorso anno – ha spiegato Nardinocchi – tutti gli spettacoli sono tarati per durare da 40 minuti ad un’ora, con una pausa di almeno mezz’ora per permettere al pubblico di defluire e per la sanificazione dei posti, 200 per Bugo».

Griglia all’ingresso per l’esibizione del green pass o del tampone negativo (validità 48 ore). Senza uno dei due non si entra. E’ possibile prenotare il posto al numero 388.1085220.

Cinque i punti individuati per ospitare gli spettacoli, con transenne basse, non alte come lo scorso anno.

Piazza Arringo con due spazi: davanti al Duomo con area gioco per bambini.

Bugo, lo special guest star, si esibirà in Piazza del Popolo con inizio, alle 22,30 ed a mezzanotte e mezza. Bugo sarà preceduto da un pianista indie, alle 21,30. A presentare il momento, l’ascolana Melissa Massetti.

In Piazza Ventidio Basso ci saranno i comici Lando e Dino, per 4 momenti ogni ora, il primo con inizio alle 21,30. 
La Compagnia dei folli sarà invece al Chiostro di San Francesco, alle 21,30, alle 23,00 e alle 24,30. 
E ancora: Piazza Sant’Agostino sarà teatro del Live dei rock Anthology, prima esibizione alle 21,30. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X