Quantcast
facebook rss

Parcheggi, ok della Saba
alla “rivoluzione” targata Arengo

ASCOLI - Il consiglio di amministrazione della multinazionale spagnola ha approvato il progetto presentato dal sindaco Fioravanti lo scorso giugno. Tra le novità tariffe agevolate per le prime due ore di sosta e ticket esclusivi per residenti del centro e di Campo Parignano, quartiere in cui sorgeranno 600 nuovi posti “misti” concessi dal Comune
...

Dopo diverse settimane di colloqui e trattative all’insegna di cifre e inevitabile burocrazia, a cinque mesi di distanza dai primi proclami del sindaco Marco Fioravanti la Saba – multinazionale spagnola che da 20 anni a questa parte ha in appalto la gestione degli stalli di sosta a pagamento della città – ha finalmente concesso il suo benestare alla messa in atto della “svolta epocale” annunciata dall’Arengo sull’annosa questione del parcheggio.

Il sindaco Fioravanti

Come confermato dallo stesso primo cittadino, il principale obiettivo dell’Arengo era ridurre il costo del ticket su striscia blu per le prime due ore di sosta, con un canone agevolato e una tariffa di 1 euro all’ora che nei piani dell’Amministrazione contribuiranno al rilancio delle attività commerciali del centro storico, invogliando contestualmente turisti e visitatori provenienti anche da frazioni e comuni limitrofi a fare due passi nel salotto cittadino senza rinunciare alle comodità della propria auto.

Obiettivo raggiunto, dunque, ma ancora da formalizzare nella prossima seduta del Consiglio comunale, in programma presumibilmente tra la fine di novembre e i primi giorni di dicembre. Una volta incassato l’ok della Sala della Ragione, il progetto messo a punto dalla giunta Fioravanti potrà dunque vedere la luce, con la rimodulazione del debito pregresso sempre sullo sfondo nell’ottica di un’eventuale e futura revoca della concessione alla Saba.

Nello specifico, anche le strisce gialle cittadine conosceranno sensibili novità nelle settimane a venire, quando oltre ai canonici permessi per i residenti il Comune rilascerà dei pass esclusivi – dal costo di 50 euro per Campo Parignano e di 75 euro, invece, per il centro – grazie ai quali sarà ovviamente possibile continuare a parcheggiare sui consueti spazi di sosta tradizionalmente riservati, usufruendo però potenzialmente anche delle strisce blu della zona mista e, dalle 18 alle 9 del giorno successivo, dei posti auto finora esclusivamente soggetti al pagamento del ticket.

A proposito di strisce blu, sul piatto della bilancia della rimodulazione dell’offerta di sosta pesano inevitabilmente i circa 600 posti auto misti che l’Arengo ha “sacrificato” a Campo Parignano pur di strappare l’ok della Saba, nella speranza di dare davvero nuova linfa alle attività commerciali cittadine in un periodo particolarmente delicato per l’economia locale e globale.

Ascoli, rivoluzione sosta: in arrivo tariffe scontate e nuovi pass residenti

Parcheggi a Campo Parignano, il sindaco fa chiarezza ma qualche dubbio rimane

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X