Quantcast
facebook rss

“Ascoli&Piceno 2024”, tavola rotonda per il rilancio delle aree interne (Le foto)

ASCOLI - Si è svolta a Palazzo Arengo, nella Sala della Vittoria della Pinacoteca. A fare gli onori di casa il sindaco Marco Fioravanti. Presenti anche il commissario Legnini, i primi cittadini di Amatrice e L'Aquila, il vice sindaco di Norcia, il governatore delle Marche Acquaroli, gli assessori regionali Castelli e Latini
...

 

foto di Giandomenico Lupi

 

La Sala della Vittoria della Pinacoteca, a Palazzo Arengo di Ascoli, ha ospitato oggi una tavola rotonda incentrata sul rilancio per le aree interne. A fare gli onori di casa ci ha pensato il sindaco Marco Fioravanti. Tra coloro che hanno partecipato, il l commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini, i sindaci di Amatrice e L’Aquila Giorgio Cortellesi e Pierluigi Biondi, il vice sindaco di Norcia Giuliano Boccanera, il governatore delle Marche Francesco Acquaroli, gli assessori regionali Guido Castelli (ricostruzione) e Giorgia Latini (cultura), il presidente della Provincia di Ascoli Sergio Loggi, il vescovo di Ascoli Gianpiero Palmieri, il project manager A&P24 Giorgio Bisirri. Incontro moderato dal paesologo Franco Arminio.

 

Sono stati proiettati due video: Ascoli&Piceno 2024 (per la candidatura a Capitale italiana della Cultura 2024) e Diego Della Valle (il lavoro per i giovani alla Tod’s di Arquata). C’era anche il conduttore Rai Massimiliano Ossini – brand ambassador di A&P24 – che proprio oggi, sabato 5 febbraio, è protagonista della puntata del suo “Linea Bianca” incentrata sulla sostenibilità del Piceno, dal mare di San Benedetto ai Monti Sibillini. Ad illustrare nel dettaglio il progetto di “A&P24” ci ha poi pensato Giorgio Bisirri.

 

«Ascoli&Piceno 2024 è anche questo – le parole del sindaco Fioravanti – perché la cultura, oltre a esaltare storia e bellezza delle nostre aree, deve essere motore di rilancio sociale ed economico dell’intero territorio. Grazie a questa tavola rotonda sono emersi tanti spunti: la trasformazione è già in atto, ringrazio tutti i partecipanti per i loro preziosi interventi».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X