Quantcast
facebook rss

Ospedale “Mazzoni”, Nefrologia recupera i suoi spazi e si rinnova: la soddisfazione del delegato Aned

ASCOLI -  Era stato accorpato a Medicina per permettere al personale di godere delle ferie. Tornano anche i 12 posti di Pediatria e, entro dicembre, novità per Urologia ed il Polo chirurgico
...

 

 

 

Promessa mantenuta e, per di più, con una bella sorpresa. Riguarda il reparto Nefrologia dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, accorpato a Medicina dal mese di giugno, con la motivazione – da parte della direzione di Area Vasta 5 – di consentire al personale di godere delle ferie. Sarà ripristinato (come pure altri reparti, come descritto sotto) da lunedì 19 settembre, con 16 posti, cioè 14 più 2 letti in camere separate riservate alla dialisi peritoneale.

 

«Nel frattempo – è questa la sorpresa – è stato completamente rinnovato con nuovi letti motorizzati, impianti vari, nuovo arredamento delle camere, nuovi infissi».

Tiene a sottolinearlo Michele Giovanili, delegato territoriale Aned (Associazione nazionale Emolializzati, Dialisi e Trapianto)

 

L’accorpamento aveva destato una grande preoccupazione tra i pazienti nefropatici, molti dializzati o addirittura trapiantati. Una categoria estremamente fragile dal punto di vista del sistema immunitario, pertanto fortemente a rischio di contrarre malattie.

«Quando ci fu comunicato l’accorpamento – continua Giovanili – come delegato Aned, ed insieme con una rappresentanza di pazienti trapiantati, Giovanna Pavoni e Giovanni Seminara, abbiamo chiesto un incontro urgente con la direzione di Area Vasta 5, organizzando anche un-sit in di protesta.

Il dottor Giuseppe Fioravanti

All’incontro, svoltosi il 26 giugno, al quale parteciparono anche il primario di Nefrologia, il dottor Giuseppe Fioravanti, e il dottor Vincenzo Trovarelli, siamo stati rassicurati della riapertura a metà  settembre.

Nell’esprimere soddisfazione per l’epilogo della vicenda, auguriamo buon lavoro al personale medico, alla coordinatrice e al personale infermieristico che si sono prodigati in questi ultimi giorni a riorganizzare il reparto perché la riapertura avvenisse nei tempi stabiliti».

 

Sempre all’ospedale “Mazzoni”, in Pediatria saranno ripristinati i 12 posti letto. Inoltre  sono iniziati i lavori di ristrutturazione che consentiranno la presenza del Polo Chirurgico all’interno del quarto piano: Day Surgery, Chirurgia, Otorino, Ortopedia ed Urologia.

Urologia vedrà quindi ripristinati la propria area di degenza (attualmente accorpata alla Chirurgia) e i posti letto gestiti in epoca pre-covid.

La direzione di Area Vasta 5 conta di poter terminare le opere entro fine Dicembre 2022.

m.n.g.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X