Quantcast
facebook rss

Auto si ribalta sulla Salaria, spavento nell’ora di punta

CASTEL DI LAMA - L’incidente è avvenuto questa mattina lungo l’arteria stradale che divide il paese dalla frazione ascolana di Villa Sant’Antonio, a pochi metri di distanza dalla scuola elementare. Scontro senza conseguenze gravi, traffico in tilt per circa un’ora in un tratto particolarmente frequentato
...

L’incidente di questa mattina a Castel di Lama

 

di Federico Ameli

 

Mattinata decisamente movimentata sul fronte degli incidenti stradali nel Piceno. Qualche ora prima dello scontro tra un trattore e una moto andato in scena a Piane di Morro, a Castel di Lama un’auto si è ribaltata sulla Salaria, all’altezza della scuola elementare di Villa Sant’Antonio, paralizzando la viabilità del paese proprio nell’ora di punta.

 

Alle ore 7,40 di questa mattina mercoledì 28 settembre, infatti, una vettura proveniente da San Benedetto ha svoltato a sinistra per immettersi in via Monte Lieto, in direzione della scuola, urtando inavvertitamente un’altra auto che proveniva dal senso di marcia opposto.

 

Un contatto lieve, che non ha causato danni né all’auto né alla signora al volante, ma che tuttavia è risultato più che sufficiente a far perdere il controllo del secondo veicolo. L’urto ha infatti portato il conducente – un uomo di giovane età – a invadere il marciapiede sul lato destro della Salaria dove in quel momento, fortunatamente, non transitavano pedoni, per poi urtare a sua volta il gradino di ingresso di un’attività commerciale ormai dismessa. Con tutta probabilità, è stato proprio l’impatto con lo stesso gradino, che già in passato ha più volte destato preoccupazione per l’incolumità di chi vive e lavora da quelle parti, a dare il là al ribaltamento dell’auto, che nel giro di pochi istanti si è ritrovata inclinata sull’asfalto dal lato del conducente.

 

Immediato l’intervento dei residenti e dei commercianti della zona, che dopo aver chiamato i soccorsi e prestato assistenza ai due automobilisti hanno cercato di dare una mano nella gestione di un traffico inevitabilmente congestionato all’ora di punta, proprio nel momento in cui la principale arteria del paese è presa d’assalto da chi per motivi di lavoro e di studio si sposta quotidianamente in macchina o in autobus.

 

Fortunatamente gli automobilisti coinvolti nell’incidente non hanno subito conseguenze gravi. Illesa la signora, mentre il ragazzo protagonista del rocambolesco ribaltamento ha riportato dolore al collo e dei tagli alla mano, che non gli hanno comunque impedito di uscire dall’auto – “arrampicandosi” sul sedile del passeggero, con l’aiuto di alcuni presenti – serenamente e sulle sue gambe.

 

Oltre ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri di Castel di Lama, è intervenuto sul posto anche un mezzo del soccorso stradale della “Sicurezza e Ambiente” con l’autocarro del “Centro assistenza autoveicoli Gabrielli” di Ascoli, i cui operatori hanno poi provveduto a mettere in sicurezza l’autovettura e il tratto interessato dall’incidente, dove erano sparsi detriti e pezzi di carrozzeria.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X