Quantcast
facebook rss

Investiti da una pioggia di sassi: muore alpinista di 37 anni, salva la compagna di arrampicata

DALLE MARCHE - Secondo incidente, stavolta con esisto tragico, a distanza di poche ore sempre nella zona Gola della Rossa ad Ancona. La vittima è Maurizio Pandolfi di Montecassiano (Macerata). I due stavano effettuando una escursione lungo la parete di addestramento che porta al tempietto del Valadier. La ragazza trasportata all'ospedale di Torrette
...
maurizio-pandolfi

Maurizio Pandolfi

 

E’ stato un sabato tragico per il mondo delle arrampicate. A poche ore di distanza, in zona Gola della Rossa di Ancona, dopo la ragazza di 27 anni di Appignano del Tronto rimasta gravemente ferita per una caduta, si è consumata una tragedia durante un’arrampicata a San Vittore di Genga dove due persone sono state investite da una pioggia di sassi. E’ morto Maurizio Pandolfi, 37enne di Montecassiano (Macerata). Salva, e trasportata al “Torrette”, la ragazza che era con lui.

 

I due stavano facendo una arrampicata lungo la via “Collega Alpinista” nella parete di addestramento che porta al tempietto del Valadier. Secondo quanto è stato ricostruito, la donna si trovava in sosta, attaccata ai puntelli applicati nelle pareti di roccia per riposarsi dopo i vari step della scalata. Pandolfi invece si stava arrampicando legato alla corda di sicurezza. È stato in quel momento che si è verificata la frana che li ha investiti. Lei è riuscita a restare attaccata alla parete, lui è caduto ma la corda lo ha fermato.

 

“Icaro” e Soccorso Alpino durante l’intervento

A lanciare la richiesta di soccorso sono stati altri escursionisti che si trovavano nella zona. Sono intervenuti gli operatori sanitari del 118, quelli del Soccorso Alpino, i Vigili del fuoco, l’elicottero partito da Fabriano, attrezzato per questo tipo di interventi e i Carabinieri.

 

I soccorritori, con molta difficoltà, hanno raggiunto gli escursionisti. Per il 37enne non c’era più nulla da fare. La ragazza che stava con lui è stata invece trasportata all’ospedale Torrette: in stato di shock ma in condizioni non gravi.

 

Maurizio Pandolfi era un idraulico e un grande appassionato di arrampicate, tanto che stava frequentando il corso per diventare istruttore del Cai di Macerata.

 

Cede una “presa” e precipita per dieci metri, grave una 27enne di Appignano

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X