Quantcast
facebook rss

Al Meletti la consegna de “Lu Scorfena d’Ore” 2022

ASCOLI - Alla presenza del sindaco Fioravanti l’atto finale del provocatorio concorso che da anni porta avanti “Ascoli Nostra”. Al primo posto un ex aequo: Ponte di Cecco e Fontana di Viale De Gasperi. Sul secondo gradino del podio l’edificio all’angolo Corso Mazzini-Piazza del Popolo, sul terzo le “colonnine sonanti” di San Francesco
...

 

Si svolge domani, giovedì 1 dicembre, ad Ascoli l’atto finale dell’edizione 2022 dell’originale concorso organizzato dall’associazione Ascoli Nostra, ovvero la consegna de “Lu Scorfena d’Ore”. Sono state 37 le brutture individuate, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini.

 

Due, alla fine, i vincitori premiati dalla giuria composta da tre membri di Ascoli Nostra e quattro giornalisti. Sul gradino più alto del podio, infatti, ex aequo per il Ponte di Cecco (o “ponte del diavolo”) e la fontana di Viale De Gasperi (o “fontana del Jolly”).

 

Al posto d’onore, si fa per dire, l’edificio di Corso Mazzini-angolo di Piazza del Popolo il cui intonaco sta cadendo a pezzi. Al terzo posto, per un solo punto, “le colonnine suonanti” della chiesa di San Francesco, anche queste semi distrutte senza che nessuno faccia qualcosa.

 

Appuntamento alle ore 16 al Caffè Meletti con la finale di questo “concorso” che vuole essere sicuramente provocatorio, ma che – come sottolinea Ascoli Nostra – «non vuole assolutamente mettere alla berlina i soggetti responsabili delle brutture, sarà invece un’occasione di approfondimento della vicenda storica e di analisi delle cause dell’attuale condizione in cui versano i monumenti segnalati».

 

Nell’occasione sarà in particolare presentata la storia del Ponte di Cecco, alla presenza anche del sindaco Marco Fioravanti il quale illustrerà le iniziative già programmate dall’Amministrazione comunale.

 

Il Ponte di Cecco e la fontana di Viale De Gasperi si aggiudicano lo “Scorfano d’oro”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X