Quantcast
facebook rss

Zona industriale al buio, Procaccini (Consind): «Lavori consegnati, fra un mese i primi risultati, a giugno finiti»

ASCOLI - Il presidente del Consorzio per lo sviluppo industriale delle Valli del Tronto, dell'Aso e del Tesino fa chiarezza sulla situazione dopo segnalazioni e proteste giunte anche dal Comune, e rassicura cittadini e utenti. La "scheda tecnica" con tutti gli interventi che verranno effettuati
...

Domenico Procaccini

 

Dopo l’intervista di questa mattina, giovedì 22 dicembre, di Cronache Picene al sindaco Marco Fioravanti sulla questione della scarsa illuminazione della zona industriale («Conosciamo bene il problema e sono tante le segnalazioni che abbiamo fatto al Consind, è pronto un sollecito ufficiale»), non tarda la replica di Domenico Procaccini, presidente del Consind.

 

«Per dare una giusta informazione ai cittadini e a tutte le aziende insediate – dice Procaccini – comunichiamo che lunedì 19 dicembre sono stati consegnati i lavori dal Piceno Consind alla ditta aggiudicataria dei lavori di adeguamento e ammodernamento dell’impianto di illuminazione, con aumento dei punti luci esistenti e il potenziamento del controllo con telecamere dei punti critici della viabilità esistente.

 

La ditta che si è aggiudicata l’appalto ventennale è la “Ottima srl”, ad un canone medio annuo di circa 150.000 euro comprensivo di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e la sostituzione prevista dopo il tredicesimo anno di tutti i corpi illuminanti. Entro il mese di gennaio 2023 – aggiunge il presidente – si potranno vedere già i primi risultati della nuova illuminazione e la conclusione dei lavori è prevista entro giugno 2023.

 

Riteniamo sia doveroso ricordare come l’ultimo intervento di adeguamento dell’impianto risalga ai primi anni 2000 e da allora si è andati avanti per 20 anni con tante criticità via via risolte, ma dopo venti anni si è pensato bene di dover intervenire in maniera radicale. Siamo fiduciosi e convinti dopo questo intervento di far tornare l’agglomerato industriale di Ascoli Piceno ad essere il migliore delle Marche ed uno dei più apprezzati del Centro Italia» la conclusione di Procaccini che allega anche la scheda tecnica degli interventi previsti.

 

Un tratto della zona industriale di notte

LA SCHEDA TECNICA

 

Il progetto dovrà garantire i più alti livelli di prestazione dell’impianto in termini di comfort visivo, continuità del servizio e valorizzazione del territorio oltre a massimizzare il risparmio energetico attraverso il puntuale dimensionamento degli apparecchi proposti.

La riqualificazione dell’impianto comporterà anche un censimento generale, la verifica di conformità normativa, la riqualificazione energetica, la riqualificazione urbana.

La riqualificazione energetica sostanzialmente si compone dalla sostituzione degli apparecchi di illuminazione e dalla installazione di dispositivi di regolazione e controllo.

Allo stato attuale sono esistenti 838 corpi illuminanti alimentati da 17 quadri.

Saranno eseguiti ampliamenti su zone con illuminazione insufficiente e su tratti stradali privi di illuminazione pubblica per un totale di 68 nuovi punti luce.

 

– Piazzale via del Commercio = n. 2 punti luce

– Via della conca = n. 4 punti luce

– Piazzale via del Commercio = n. 2 punti luce

– Via della Pioggia = n. 5 punti luce

– Via della Colonia = n. 2 punti luce

– Via del Granoturco = n. 7 punti luce

– Via del grano = n. 2 punti luce

– Via della Tessitora = n. 2 punti luce

– Via della Trebbiatura = n. 3 punti luce

– Cavalcavia strada della bonifica = n. 3 proiettori a parete

– Via Molino Carfratelli = n. 7 punti luce

– Via della Rugiada = n. 14 punti luce

– Zona ind. le Campolungo Zona Marini = n. 13 punti luce

 

Ogni quadro elettrico sarà dotato di telecontrollo. Sono state individuate 6 nuove aree su cui saranno installate videocamere di sorveglianza. Verrà attivato un call center con numero verde dedicato.

 

Scarsa illuminazione della Zona Industriale, il sindaco: «Pronto un sollecito ufficiale al Consind» (Foto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X