Quantcast
facebook rss

Parola fine al mistero dell’auto fantasma, da sei mesi abbandonata nel burrone

GROTTAMMARE - Dopo il ritrovamento lo scorso luglio della Peugeot con targa francese, mai rimossa e di cui non è  mai stato rintracciato il proprietario, l'altro giorno è stata avvistata dal pilota dell'eliambulanza che credeva si trattasse di un incidente. Oggi la rimozione
...

Il recupero della Peugeot fantasma

 

Il Comune di Grottammare è intervenuto per la rimozione della Peugeot fantasma, quella abbandonata da mesi dopo essere stata fatta scivolare in fondo a un burrone in contrada Santa Chiara. Per eseguire l’intervento ci sono voluti mezzi specializzati perchè la zona è impervia e caratterizzata da terreno franoso.

 

In questi mesi i Carabinieri di Grottammare hanno cercato di risalire alla proprietà, ma su questo fronte non ci sono novità, mentre i colleghi Forestali di San Benedetto si sono occupati dell’aspetto ambientale. Si tratta infatti di un “rifiuto speciale”, ed ecco che oggi una ditta specializzata di Teramo ha provveduto alla rimozione.

 

La decisione di rimuoverla dopo così tanto tempo è molto probabilmente dovuta dopo quanto accaduto pochi giorni fa. Il pilota dell’eliambulanza, che quasi tutti i giorni fa la spola tra la riviera picena e Ancona, ha infatti notato dall’alto quell’auto abbandonata. Ha pensato ovviamente a un incidente, che poi non si è rivelato tale.

 

Dubbi di questo tipo, da oggi, non verranno a più nessuno: l’auto fantasma non c’è più.

 

Il pilota dell’eliambulanza avvista auto in un burrone: ma era la stessa scoperta a luglio

Valtesino, il mistero dell’auto nella scarpata: indagano i Carabinieri


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X