Quantcast
facebook rss

Discarica abusiva di via Siracusa, dopo la pulizia ecco la beffa: nella notte sbuca un divano

ASCOLI - Gli addetti hanno rimosso i rifiuti abbandonati nella stradina adiacente via Piceno Aprutina, ma poche ore dopo ecco il risultato: un altro mobile ingombrante ed altra immondizia a fare bella mostra di sè. La sfrontatezza e la maleducazione non conoscono limiti
...

Sopra, la discarica prima della pulizia. Sotto, il divano sbucato nottetempo

 

di Luca Capponi 

 

Di sicuro c’è in in via Siracusa non ci si annoia. Sabato 14 gennaio abbiamo segnalato la presenza di una discarica abusiva nella strada adiacente via Piceno Aprutina (leggi qui l’articolo), in loco ormai da diverso tempo con tutto il suo corollario di sporcizia, degrado e maleducazione.

 

Un pugno in un occhio che però, per coincidenza o per l’immediata solerzia da parte degli addetti (in entrambi i casi, plauso, poiché si è lavorato sodo pur di pulire), è stato immediatamente quasi del tutto sgomberato dall’immondizia gettata lì da cittadini irrispettosi delle regole.

 

Dunque, ecco la foto dell’azione effettuata dagli operatori, scattata nella giornata di oggi lunedì 16 gennaio. Solo che a guardarla bene, ma soprattutto a confrontarla con quella di pochi giorni prima, si nota una bella differenza. Vale a dire la presenza, nemmeno troppo discreta, di un bel divano logoro con tanto di plaid per coprirsi (la sera si fa, fa fresco) e (altra) mondezza. Ergo, tutto ciò è stato gettato lì a tempo di record, magari proprio a ridosso dell’intervento di pulizia. Oppure poco dopo, quando la zona era più libera e…comoda. Sembra quasi una presa in giro, eppure tant’è.

 

Insomma, il “furbetto dei rifiuti” (termine che usiamo per non scadere allo stesso basso livello) si conferma creatura multiforme, sagace, mimetica ma soprattutto sfrontata e velocissima. E pure un pizzico vigliacca, dato che come noto ama colpire di notte, lontano da occhi indiscreti ed in zone appartate.

 

Per quanto riguarda gli addetti alla rimozione delle schifezze, che ogni volta si vedono costretti a ricominciare da capo, massima solidarietà: certa gente purtroppo non guarirà mai, oramai è assodato. Ma prima o poi, c’è da augurarselo, verrà “pizzicata” e sanzionata.

 

 

Via Siracusa, la discarica è a cielo aperto (Le foto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X