facebook rss

«L’autovelox è regolare?»
Viscione interroga Castelli

ASCOLI - Sotto accusa finisce ancora una volta il rilevatore di velocità lungo la circonvallazione che conduce a Monticelli istallato nel 2014 dalla Provincia
...

Autovelox di Monticelli, arriva l’interrogazione del capogruppo comunale dell’Udc, Francesco Viscione. «Il sindaco Guido Castelli -chiede Viscione- verifichi di chi sia la competenza sul tratto di strada S.P. 235 dal KM 181 + 400 al KM 183 + 300 e se sussistono tutti i requisiti previsti dalla normativa vigente per l’installazione del rilevatore di velocità».

L’autovelox di via delle Zeppelle

Nel suo atto di sindacato ispettivo, il capogruppo ricorda anche una serie di atti precedenti all’istallazione del rilevatore di velocità. In particolare il parere della Polizia di Stato Sez. Polizia Stradale del 17/12/2013 in cui si evidenzia che sul tratto di strada della S.P. 235 dal Km. 178+100 al Km. 183+300, preso in esame dall’Amministrazione Provinciale per l’installazione di un sistema di controllo della velocità, “il dato degli incidenti stradali non appare così importante, anche a fronte di un volume di traffico non elevato al di fuori delle ore punta” e nel biennio 2012/2013 risultano solo tre incidenti di lieve entità.

Francesco Viscione

E ancora: “il parere della Polizia di Stato Sez. Polizia Stradale del 14/02/2014, discordante rispetto al precedente parere, dove si riscontra che il tratto della S.P. 235 181+100 al Km. 183+300 è quello che presenta una maggiore pericolosità incidentale e quindi necessita dell’installazione di una apparecchiatura di rilevamento di velocità”.

r.p.

«L’autovelox è fuorilegge», ascolano va dai carabinieri

Autovelox e tutor nel mirino «In quei due periodi non ci furono incidenti stradali»

Autovelox sì o no? La documentazione sul tavolo della Procura della Repubblica


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X