facebook rss

Piero Celani: «Fioravanti stia attento
a chi briga dietro le quinte»

ASCOLI - Gli strascichi del Consiglio comunale e la ricerca dell'unità del centro destra. Il vice presidente del Consiglio regionale spegne anche le polemiche interne a Forza Italia sul banchetto elettorale. «Lo ha deciso il commissario regionale Battistoni»

Piero Celani e Marco Fioravanti (Foto Andrea Vagnoni)

Non nomina mai l’ “innominato” ma lancia comunque segnali al sindaco Marco Fioravanti a cui sta “riservando” un atteggiamento sicuramente “non belligerante” in Consiglio comunale. Anche se l’attacco ricevuto dal consigliere Alessio Rosa sulla Ciip (leggi l’articolo) a cui è seguito un mezzo polverone che ha coinvolto anche Luigi Lattanzi e Guido Castelli (leggi l’articolo) potrebbe fargli cambiare atteggiamento. «Io non brigo contro nessuno -dice a riguardo Piero Celani, attuale vice presidente del Consiglio regionale e consigliere comunale- e mi dispiace magari chi lo fa dietro le quinte. Sicuramente non sta facendo il bene dell’amministrazione Fioravanti e del centrodestra». Si mormora di un post Consiglio bollente tra messaggini di fuoco rimbalzati sui cellulari dopo l’intervento di Lattanzi e di aut aut al rientro ufficiale in Forza Italia di esponenti ancora “troppo” legati a vecchi amministratori. Celani, intanto, spegne anche le polemiche interne a Forza Italia (leggi l’articolo) sul banchetto di sabato «E’ una iniziativa voluta dal commissario Battistoni che tutti conoscevano», taglia corto il vice presidente del Consiglio regionale. Era prevista anche una iniziativa a San Benedetto, poi rimasta sulla carta.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X