facebook rss

Ascoli, emergenza in difesa
Ranieri: sospetta frattura
Brosco e Pucino in dubbio

SERIE B - L'ex viola sarà sottoposto ad esami più approfonditi alla caviglia. Si è infortunato a Livorno quando mancavano solo 3 minuti alla fine

Il neo difensore Ranieri a terra dopo il duro scontro a Livorno

di Bruno Ferretti

Sono diversi i bianconeri dell’Ascoli alle prese con problemi fisici in vista dell’anticipo di venerdì sera con la Juve Stabia. Hanno svolto lavoro differenziato Valentini, Beretta, Brosco, Piccinocchi, Pucino e Troiano mentre il nuovo arrivato Ranieri è tornato da Livorno con una profonda contusione alla caviglia sinistra: la sua presenza è in forte dubbio. Ranieri verrà sottoposto a più approfonditi accertamenti clinici: c’è anche il timore che possa trattarsi di frattura e in quel caso la sua assenza sarebbe ben più lunga. Anche il recupero di  Brosco, Valentini e Pucino appare problematico e pertanto si profilano problemi in difesa dove sono pienamente disponibili solo Gravillon, Andreoni e Ferigra. In avanti probabile il rilancio di Ninkovic assente da lungo tempo (prima 3 giornate di squalifica, poi escluso per scelta tecnica). Martedì due allenamenti (ore 11 e 15) entrambi a porte chiuse.

Brosco

JUVE STABIA IN TENSIONE – C’è clima teso in casa Juve Stabia (prossima avversaria dell’Ascoli) dopo la sconfitta interna di domenica scorsa con il Perugia (1-2). L’arbitro Minelli di Varese ha assegnato 2 rigori agli umbri, entrambi trasformati da Iemmello capocannoniere del campionato con 15 gol. Il presidente dei campani Manniello ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo contro il direttore di gara Minelli accusandolo di aver indirizzato il risultato non solo con i due rigori dubbi concessi al Perugia ma anche per altre decisioni che hanno penalizzato la Juve Stabia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X