facebook rss

Berlusconi senatore a vita:
i giovani di Forza Italia
scendono in piazza

SAN BENEDETTO - Il gruppo provinciale coordinato da Michael Malara chiede per il leader un risarcimento che compensi 25 anni di persecuzioni da parte della magistratura e di altri schieramenti politici

Michael Malara con Piero Celani (Forza Italia)

 

«Siamo scesi in piazza, a San Benedetto, per portare avanti la raccolta firme per chiedere a Mattarella di nominare, il presidente Silvio Berlusconi, senatore a vita». Questo l’intento del gruppo Forza Italia Giovani del Piceno coordinato da Michael Malara.

Non è una provocazione ma un sincero appello affinché il leader politico abbia «un giusto e degno risarcimento, dopo essere stato vittima da più di 25 anni, di una parte di magistratura politicizzata e di una certa sinistra che non sapendo battere i propri avversari attraverso le urne, lo fa a colpi di sentenze e processi.
Non sono nostre congetture – continua Malara –  ora ci sono le prove concrete che solo chi è dalla parte del torto ancora continua ad ignorare. Tanti i cittadini che hanno risposto al nostro appello, anche di altri schieramenti politici, convinti anch’essi che quella contro il presidente Berlusconi sia stata una vera e propria campagna persecutoria.
Nulla potrà risarcire quanto tolto umanamente e politicamente al presidente Berlusconi, che ricordiamo è stato l’ultimo premier eletto democraticamente dagli italiani, ma poter consentire di farlo tornare in Parlamento è, secondo noi, un giusto inizio di risarcimento».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X