facebook rss

Coronavirus: 35 nuovi casi nel Piceno,
e il “Mazzocchi” resta chiuso
un’altra settimana

COVID - Tra i 400 tamponi esaminati dal laboratorio dell'Area Vasta 5 anche un piccolo di 9 mesi. Al via i test molecolari sugli studenti delle scuole medie "Luciani" e "D'Azeglio", compagni di classe di alcuni ragazzi risultati positivi nei giorni scorsi
Print Friendly, PDF & Email

La curva dei contagi continua a salire nel Piceno.

L’Its Mazzocchi

Sono 35 i nuovi positivi al Coronavirus emersi ieri, 10 ottobre, tra i tamponi esaminati dal laboratorio analisi dell’Area Vasta 5, diretto dal dottor Antonio Fortunato – e sono stati circa 400 – e i laboratori privati.

I risultati raccolti dal dottor Fortunato annoverano ancora studenti ma anche un bimbo di 9 mesi.

Oggi, domenica 11 ottobre, iniziano i tamponi ad alcuni alunni delle scuole medie della città, “D’Azeglio” e “Luciani”.

Il servizio Igiene e Sanità pubblica ha convocato i compagni di classe di studenti risultati positivi nei giorni scorsi.

Non riaprirà domani, come previsto, l’Its “Mazzocchi” di Ascoli, dove si continuerà la didattica a distanza fino al 17 ottobre, come annuncia il preside Nazario D’Amato.

E’ pronto invece per riaccogliere i piccoli, l’asilo nido comunale “Zerotre” di via Enna.

Rimangono chiusi fino al 15 i Licei ascolani “Orsini” e “Licini”.

Chiuso domani anche il Comune di Roccafluvione. C’è un positivo tra i dipendenti. Tamponi ai colleghi e ai cittadini che vi sono entrati in contatto. In isolamento volontario il sindaco Francesco Leoni (leggi qui).

m.n.g.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X