Quantcast
facebook rss

Tentato omicidio davanti al bar,
in aula la versione della donna

ASCOLI - Il fatto risale al 10 luglio 2020 davanti ad un bar della zona industriale quando un 45enne di Castel di Lama fu ferito gravemente ad un polmone
...

E’ stata ascoltata questa mattina, giovedì 11 marzo, in Tribunale, ad Ascoli, la ragazza contesa al centro della lite poi sfociata in un accoltellamento (leggi l’articolo) nel luglio del 2020.

L’avvocato Mauro Gionni

E’ stato il giudice per l’udienza preliminare, Rita De Angelis, a disporre l’audizione (leggi l’articolo) della giovane per cercare di fare luce su quello che avvenne prima delle coltellate davanti ad un bar della zona industriale.

Sotto accusa è finito un 32enne ascolano, difeso dagli avvocati Massimiliano Angeletti e Mauro Gionni, che deve rispondere dell’accusa di tentato omicidio nei confronti di un 45enne di Castel di Lama.

Dal racconto della donna non sarebbero emersi comunque novità rispetto a quello già evidenziato negli atti dell’inchiesta dove ci sono anche li sms scambiati tra le persone coinvolte.

I difensori hanno chiesto il processo con rito abbreviato. Il giudice ha anche disposto una perizia, affidata allo psichiatra Alberto Testa, per verificare la capacità di intendere e di volere, insieme alla pericolosità, dell’accoltellatore.

L’udienza è stata poi aggiornata al 13 luglio 2021 per la discussione della perizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X