Quantcast
facebook rss

Contagi sopra la soglia,
tre comuni in “arancione rafforzato”

EMERGENZA CORONAVIRUS - L'ordinanza è stata firmata dal governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, per Cerreto d'Esi (Ancona), Montelabbate e Vallefoglia (Pesaro Urbino)
...
acquaroli

Francesco Acquaroli

 

Incidenza di contagi superiore a quella di 250 positivi su 100.000 abitanti: in “zona arancione rafforzata” Cerreto d’Esi in provincia di Ancona, Montelabbate e Vallefoglia in quella di Pesaro Urbino, su disposizione del governatore delle Marche Francesco Acquaroli.

«Le rilevazioni epidemiologiche costantemente effettuate sul territorio regionale – dice la Regione – evidenziano situazioni locali che richiedono un’attenzione particolare e l’adozione di interventi precoci per tenere sotto controllo l’evoluzione pandemica».

La Regione e il Servizio sanità hanno valutato l’andamento settimanale del contagio sul territorio regionale. In seguito a questo, mentre il resto delle Marche sono da oggi in zona gialla, i comuni di Cerreto d’Esi, Montelabbate e Vallefoglia, sono stati oggetto di un ordinanza del governatore Acquaroli che ha disposto (da mercoledì 28 aprile a martedì 4 maggio compresi) che questi tre comuni saranno in una fascia cosiddetta “arancione rafforzato”. Varranno dunque tutte le misure in essere per le zone arancioni, e inoltre all’interno del territorio comunale saranno consentiti gli spostamenti ai soli casi di salute, studio, lavoro e comprovate necessità come previsto nelle zone rosse.

«La Regione intende continuare ad analizzare il tasso di incidenza dei contagi sul territorio regionale e valutare la necessità di misure precauzionali – dice l’ente in una nota -, laddove i dati epidemiologici a carattere locale e comunale, fotografassero una situazione a cui prestare una attenzione ancora maggiore».

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X