facebook rss

Riccardo e Fabio insieme
per accompagnare
chi salirà sul Colle San Marco

ASCOLI - Sono morti a 20 e 26 anni, il 21 maggio del 2019 ed il 21 maggio del 2015. Nello giorno di quest'anno sarà scoperto il murales fatto realizzare in loro memoria dagli amici dall'artista Valerio "V" lungo la Statale 76

Riccardo Piconi e Fabio Comini (foto di Comini: fonte “CongedatiFolgore.com”)

Riccardo Piconi, ascolano, morì a 20 anni all’ospedale “Torrette” di Ancona dopo aver lottato con le unghie e con i denti contro la recrudescenza di una malattia congenita, gettando il Piceno nella disperazione.

Era il 21 maggio 2019.

Nello stesso giorno, ma 4 anni prima, aveva perso la vita Fabio Comini, alpino Paracadutista “Ranger”, allora 26enne, proprio per un incidente con il paracadute, nell’aviosuperficie di Tassignano (Lucca). Anche in questo caso la notizia sconvolse il Piceno, unendo nel lutto autorità civili, politiche, militari e religiose.

Saranno ricordati insieme nell’anniversario della loro morte, il prossimo venerdì 21 maggio, nel corso di una cerimonia in cui sarà scoperto il murales, realizzato per l’occasione dall’artista ascolano Valerio “V”.

Alla presenza dei familiari dei giovani scomparsi e del sindaco di Ascoli Marco Fioravanti, alle ore 16,30, sarà  mostrato al pubblico il disegno per ricordare i ragazzi, a cui Arengo e Provincia hanno assegnato uno spazio lungo la strada provinciale 76 per Colle San Marco, all’altezza del bivio per Lisciano.

Il disegno è stato commissionato dagli amici dei ragazzi, felici di mobilitarsi per Fabio e Riccardo: «Ringraziamo gli amministratori provinciali e comunali per la sensibilità dimostrata.

In un periodo storico che non permette assembramenti, concerti, tornei ed eventi che organizziamo normalmente, non volevamo rimanere con le mani in mano aspettando che il tempo sbiadisse il ricordo di due amici strappati alla vita troppo presto e che il fato ha voluto accumunare nelle date di scomparsa.

Abbiamo pensato ad un’opera che eternizzasse il loro ricordo.

L’interpretazione di Valerio (l’artista scelto) è stata fantastica ed alla città verrà donata un’opera di grande pregio che caratterizzerà e abbellirà la stessa al contrario di un grigio muro di contenimento. Andando verso la montagna saremo artisticamente invitati a rivolgere un pensiero ancora più in alto».

Nel nome di Riccardo, inaugurata la sala giochi per i pazienti della Cardiochirurgia Pediatrica

In memoria di Riccardo vivono nobili gesti di altruismo

L’ultimo saluto a Riccardo Piconi Il fratello Matteo: «E’ stato un grande dono un esempio per tutti noi»

Gli ultras di Ascoli e Ancona uniti nel dolore per Riccardo

La morte di Riccardo Piconi, oggi pomeriggio il funerale a Mozzano

Riccardo Piconi non ce l’ha fatta, il 20enne ascolano è morto ad Ancona


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X