Quantcast
facebook rss

Consegnata la cittadinanza
onoraria agli imprenditori
Faraotti e Nicolet

ASCOLI - Il sindaco Marco Fioravanti ha elogiato i neo concittadini onorari che guidano la Fainplast e l'Hp Composites: «Sono un esempio per la città e per i giovani»
...

(foto di Stefano Capponi)

 

Da oggi, martedì 6 luglio 2021, gli imprenditori Battista Faraotti e Jacques Nicolet sono ufficialmente cittadini onorari di Ascoli.

L’importante riconoscimento ai due capitani d’industria che quotidianamente danno lavoro a centinaia di ascolani è stato consegnato dal sindaco Marco Fioravanti e dal presidente del Consiglio comunale, Alessandro Bono.

Battista Faraotti

Presenti anche tanti assessori e consiglieri comunali dopo che lo stesso Consiglio si era espresso all’unanimità per dare il via libera alla concessione (leggi l’articolo).

Faraotti, da poco nominato Cavaliere della Repubblica dal presidente Mattarella (leggi l’articolo), è a capo della Fainplast e maggiore azionista di Restart che ha acquisito l’ex area Carbon.

«Sono emozionato e non me l’aspettavo -ha detto Faraotti- E’ un anno straordinario dopo la nomina a Cavaliere. Il successo di un’azienda non è completo se non pensa al territorio e ai dipendenti. Un’azienda è ricca se esprime questi valori. Voglio condividere questo riconoscimento con la mia famiglia (presente in sala con la moglie Gigliola e i figli Roberta e Daniele) ricordando l’insegnamento dei miei genitori ad essere sempre generoso. L’azienda oggi è un fiore all’occhiello dell’Italia intera e quando ho iniziato non pensavo di raggiungere questi risultati».

Jacques Nicolet, francese e affermato pilota anche alla 24Ore di Le Mans è invece l’azionista di riferimento dell’Hp Composites che in meno di un decennio è diventata leader nel campo del carbonio dando lavoro ad oltre 600 persone.

«Sono l’unico francese in mezzo a 700 italiani -ha detto Nicolet- Ad Ascoli mi trovo bene e con Abramo (Levato, il direttore dell’azienda, ndr) abbiamo una grande squadra e una complicità che sono la nostra forza. Ringrazio anche gli imprenditori Merloni e Pesaresi della Fondazione Marche che mi accompagnano nella creazione di HP».

Soddisfatto anche il sindaco Fioravanti che ha parlato di “alleanza” tra l’amministrazione e queste due grandi aziende indicandole come “esempio per la città e i giovani”.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X