Quantcast
facebook rss

Treviri colpita dall’alluvione,
scatta la solidarietà ad Ascoli
Fioravanti: «Pronti a dare una mano»

ASCOLI - I violenti rovesci degli ultimi giorni hanno messo a dura prova la città tedesca che ha dato i natali a Sant’Emidio. Numerosi i messaggi di vicinanza rivolti dal capoluogo piceno alla comunità gemellata, tra cui quello del primo cittadino. «Disponibili a offrire un aiuto concreto»
...

 

Sono ore particolarmente delicate per la città di Trier (Treviri), attualmente alle prese con la terribile alluvione che negli ultimi giorni si è abbattuta su diverse regioni di Germania e Belgio provocando decine di vittime e centinaia di feriti.

La Porta Nigra, simbolo di Treviri

La città della Renania-Palatinato, tra le più colpite dal maltempo che ha devastato buona parte dell’Europa centrale, sta ancora facendo i conti con l’esondazione del fiume Kyll. Mentre proseguono senza sosta le operazioni di ricerca dei numerosi dispersi e la conta dei danni aumenta ora dopo ora, le immagini della tragedia continuano a fare il giro del mondo.

Una volta appresa la drammatica notizia, anche la comunità di Ascoli – che con Treviri condivide un gemellaggio inaugurato nell’ormai lontano 1958 – si è stretta attorno alla città che ha dato i natali a Sant’Emidio, con numerosi messaggi di cordoglio e solidarietà rivolti, anche via social, ai fratelli tedeschi in un momento di grande difficoltà.

Il sindaco Fioravanti

A nome dell’intera cittadinanza, anche il sindaco Marco Fioravanti ha voluto esprimere la sua vicinanza agli abitanti di Treviri, annunciando la disponibilità dell’Amministrazione a scendere in campo con azioni concrete in nome dell’antico legame che unisce le due città nel segno del santo patrono.

«Ci stringiamo al dolore dei familiari delle vittime – dichiara il primo cittadino – e rivolgiamo una preghiera a quanti ancora oggi risultano dispersi.

Nel nostro piccolo, siamo disponibili a fornire un aiuto concreto ai nostri amici di Treviri».

Una città specialista nei gemellaggi Basta solo ricordarseli e tenerli vivi

Ascoli-Trier, il gemellaggio si rafforza Prossima tappa: ripercorrere a piedi il cammino di Sant’Emidio

Da Treviri ad Ascoli in bicicletta per i 60 anni del gemellaggio

Il ponte tra Ascoli e Treviri si rafforza grazie alla scuola


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X