Quantcast
facebook rss

Test salivari, la Regione ci punta
per le attività scolastiche e sportive

COVID - L'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini: «Attivata già a giugno, questa misura serve per favorire l’accertamento della positività e per garantire lezioni frontali e sport. Per dicembre è stato stimato un fabbisogno tra 400.000 e 500.000 tamponi salivari antigenici»
...

 

SanitaRegione_FF-7-325x217

Filippo Saltamartini

 

La Regione punta alla prevenzione e spinge per i test salivari prima dell’inizio delle attività scolastiche e sportive.

«Attivata già a giugno, questa misura serve per favorire l’accertamento della positività al covid, per garantire lezioni frontali, sport e simili – scrive l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini – per dicembre è stato stimato un fabbisogno tra 400.000 e 500.000 tamponi salivari antigenici, idonei a rilevare la positività da covid in 15-20 minuti. E se il campione dovesse essere positivo, la verifica sarà affidata ad un altro tampone molecolare.

Con questa programmazione si conta di intervenire sui focolai, mettendo in quarantena le persone che dovessero essere ritenute affette da covid. Intanto, oggi c’è un calo dei pazienti nell’area medica degli infettivi Covid, mentre rimangono sei le persone in terapia intensiva – conclude Saltamartini – non si abbassa la guardia al riguardo, tant’è che nei prossimi giorni (esattamente il giorno di Ferragosto) verranno inaugurate quattro nuove postazioni di terapia intensiva. Prosegue, inoltre, con piena libertà di adesione la campagna di prossimità nella vaccinazione con i camper: chiunque volesse vaccinarsi può farlo senza alcuna prenotazione».



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X