Quantcast
facebook rss

Beach Arena, ipotesi spiaggia libera di Ragnola per i campi da volley e da tennis

SAN BENEDETTO - La spiaggia rappresenta la prima ipotesi, non facendo parte del computo delle porzioni di demanio marittimo da lasciare libere
...

I campi beach tennis e beach volley

 

di Giuseppe Di Marco

 

I campi da beach volley e beach tennis potrebbero trasferirsi alla spiaggia libera tra il torrente Ragnola e lo chalet “Il Pirata”. E’ quanto afferma l’assessore allo sport Cinzia Campanelli, interrogata in Consiglio Comunale sul futuro della Beach Arena.

Il trasferimento dei campi si è reso necessario per via di una norma, contenuta nel piano spiaggia, che impone al Comune di non concedere la permanenza di attrezzature e arredi sull’arenile oltre il tempo necessario allo svolgimento delle manifestazioni sportive.

«Nel 2019, l’Autorità Portuale evidenziò la non conformità del piano spiaggia comunale con il piano di difesa della costa della regione Marche – spiega Campanelli -. La segnalazione ha portato il settore Urbanistica ad eseguire una modifica del piano spiaggia: in base a tale modifica, nelle spiagge libere ogni attrezzatura deve essere posizionata solo temporaneamente. Nel frattempo sono stati avviati contatti con la Regione Marche per concedere il mantenimento della Beach Arena per due mesi tra le concessioni 36 e 37.

 

Purtroppo la Regione, il 27 aprile, ha ribadito che ciò non sarebbe stato possibile, perché il periodo di due mesi non può in nessun modo considerarsi temporaneo e limitato. La spiaggia davanti all’ex Camping non avrebbe potuto ospitare eventi di media e lunga durata perché l’erosione costiera ha drasticamente ridotto la sua profondità, tanto da rendere impossibile l’installazione dell’arena e lo svolgimento delle manifestazioni al suo interno. Oggi dobbiamo dare garanzie alla Samb Beach Soccer, che quindi potrà svolgere allenamenti al campo “Rodi”

 

Nel frattempo – continua Campanelli – abbiamo individuato due aree nelle vicinanze della concessione “Bacio dell’Onda”, vicina al torrente Albula, e un’altra tra il torrente Ragnola e lo chalet “Il Pirata”. Probabilmente, su quest’ultima potranno andare i campi di beach volley e beach tennis, perché non rientrano nel computo delle spiagge da lasciare libere, pari al 25%».

Beach Arena addio, Roberto Ciferni: «Un impianto che ha dato tanto alla città, provo grande tristezza e rabbia»

 

Beach Arena, tutto deciso: trasferimento al Campo “Rodi” per tutta l’estate

Smantellamento di Beach Arena: «Perdita di competitività con altre mete adriatiche»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X