Quantcast
facebook rss

Whirlpool, Aguzzi: «Subito un confronto istituzionale con l’azienda»

VERTENZA - L'assessore regionale al Lavoro ha immediatamente reagito alla notizia delle trattative in corso per la vendita delle attività in area Emea: «Chiederemo al nuovo ministro di convocare nel più breve tempo possibile un altro tavolo nazionale»
...
aguzzi

L’assessore regionale Aguzzi

 

Convocazione immediata al Mise: così l’assessore regionale al Lavoro Stefano Aguzzi reagisce alla notizia che la Whirlpool ha intavolato trattive per la vendita delle attività in Europa, ma che l’incontro con il coordinamento sindacale potrà avvenire soltanto a gennaio prossimo.

 

«A seguito delle recenti comunicazioni Whirpool – dichiara Aguzzi – che annunciano la possibilità di due possibili acquirenti per l’area Emea, chiediamo chiarezza per il futuro degli stabilimenti e dei lavoratori marchigiani.

Stiamo seguendo tutti gli sviluppi della vicenda e già, nei mesi scorsi, avevo chiesto al Ministero per lo sviluppo economico la convocazione di un tavolo nazionale che ponesse l’attenzione sulla questione, che era stato disertato da parte dell’azienda».

 

Tavolo che c’è stato, il 29 ottobre. Ma come è ormai noto, la multinazionale non si era presentata al Ministero, liquidando le aspettative di governanti e lavoratori con una lettera che, in buona sostanza diceva quanto accaduto, senza tentennamenti né passi indietro. Nel comunicato il colosso americano degli elettrodomestici mandava a dire che solo dopo il 21 ottobre avrebbe accennato quali possibili scenari si profilavano per gli stabilimenti europei.

 

«Per questo, soprattutto alla luce nei nuovi possibili sviluppi – sono ancora le parole dell’assessore regionale al Lavoro – chiederemo al nuovo ministro di convocare nel più breve tempo possibile un altro tavolo nazionale per un confronto istituzionale con l’azienda, con tutte le parti coinvolte e la proprietà, per seguire le future fasi.

Siamo al fianco dei lavoratori e li sosterremo come abbiamo già fatto per altre crisi aziendali». 

 

Whirlpool verso la vendita, ma i dettagli solo a gennaio: «Troppo tardi, subito un incontro al Mise»

Whirlpool: «La sua presenza, da 50 anni, condiziona l’economia dell’intero territorio, è certo che non dovrà chiudere» (Foto e video)

Whirlpool, l’azienda grande assente all’incontro al Mise: la condanna dei sindacati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X