Quantcast
facebook rss

La Polizia di Stato accanto ai cittadini più fragili: consigli e raccomandazioni agli  ipovedenti

ASCOLI - L'occasione è stata la giornata internazionale delle persone con disabilità. Il vice questore Guido Riconi ed il commissario capo Fabrizio Antonucci nella sede dell'Uici
...

 

“Esserci Sempre” è il motto istituzionale della Polizia di Stato, da sempre attenta alle esigenze di tutti i cittadini con particolare attenzione per quelli appartenenti alle categorie più fragili.

 

Ed è proprio in questo ambito che il  3 dicembre, giornata internazionale delle persone con disabilità, nella sede dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Ascoli e Fermo si è tenuto un incontro rivolto ai soci, allo scopo di promuovere la campagna di informazione sulle truffe agli anziani, sulla prevenzione della violenza domestica, sui furti in abitazione e sulle frodi telematiche.

 

L’iniziativa ha visto la partecipazione del Capo di Gabinetto della Questura di Ascoli, il vice questore della Polizia di Stato Guido Riconi e del Dirigente dell’UPGSP, commissario capo Fabrizio Antonucci che si sono alternati nell’esporre quelli che sono gli stratagemmi più comuni adottati per raggirare le ignare vittime e successivamente hanno risposto alle domande dei presenti giunti numerosi per l’occasione.

 

Truffe: anziani a lezione dalla Polizia

Truffe agli anziani, Polizia tra la gente ad Ascoli e San Benedetto

“Io non ci casco”, le raccomandazioni della Polizia agli anziani

Truffe agli anziani: i consigli della Polizia

Truffe agli anziani: il prefetto potenzia le iniziative di contrasto

 

Fondamentale è stato anche l’intervento della presidente dell’Uici di Ascoli  e Fermo, Gigliola Chiappini che ha rimarcato l’importanza di incontri formativi di questo tipo perché aiutano gli ignari utenti a difendersi nelle situazioni rischiose ed a riconoscere i casi di pericolo.

A fine incontro, collegandosi con il 5 dicembre, Giornata internazionale del Volontario, i dirigenti Uici hanno voluto ringraziare i volontari più assidui con un attestato di benemerenza che è stato consegnato loro direttamente dal Capo di Gabinetto della Questura.

 

I quattro volontari premiati, che si occupano in particolare del trasporto delle persone con disabilità visiva, sono Lucio Valentini, Alberto Guerrieri, Augusto Tirabassi e Gino Collina, componenti dell’associazione Univoc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X