Quantcast
facebook rss

«Fenati si è pentito»:
pena ridotta di un terzo
A febbraio di nuovo in pista

ASCOLI - Raggiunto l'accordo tra i legali del pilota e il Tribunale federale che riduce la sanzione a 5 mesi e 10 giorni. Il procuratore Antonio De Girolamo: «Non vogliamo crocifiggerlo, ma non si può neanche fare finta di niente. Ha chiesto scusa». Il pilota: «Mi sto dando da fare in ferramenta, non sto nemmeno seguendo la gare in tv, anzi non so nemmeno come siano andate quelle dell'Australia. Adesso penserò con calma a una soluzione per l'anno prossimo»
...

Romano Fenati

Gli avvocati di Romano Fenati e il Tribunale Federale della Federazione Motociclistica Italiana hanno raggiunto un accordo che prevede la riduzione della pena di un terzo rispetto alla sanzione base di 8 mesi per il comportamento sleale contro Manzi tenuto nel folle Gan Premio di Misano. Decisivi il pentimento, la collaborazione e la consapevolezza dell’errore fatto mostrati dal pilota. La pena è stata quindi ridotta a 5 mesi e 10 giorni che scatta dal giorno della notifica della sospensione cautelare, l’11 settembre 2018. Potrà tornare in pista a partire dal 21 febbraio 2019.

«Non vogliamo crocifiggere Fenati – ha commentato il procurato federale Antonio De Girolamo al sito di Sky Sport-  ma neanche fare finta che non sia successo alcunché: lui nelle fasi processuali ha chiesto scusa, e c’è anche chi non lo fa. C’è un accordo sulla richiesta fatta dai difensori di Fenati di applicazione di una sanzione finale di mesi 5 e giorni 10 alla quale si arriva dagli 8 mesi di pena base con la diminuzione del comportamento processuale pienamente ammissivo di un terzo in meno, per cui 5 mesi e 10 giorni da quando è stata notificata la sospensione cautelare»

«Mi sto dando da fare in ferramenta – ha commentato invece Fenati presente in aula come riportato dal sito della Gazzetta dello Sport – non sto nemmeno seguendo la gare in tv, anzi non so nemmeno come siano andate quelle dell’Australia. Adesso penserò con calma a una soluzione per l’anno prossimo».

Romano Fenati, doppio licenziamento Lui si scusa e la madre lo difende, ma le giustificazioni non reggono

Follia di Romano Fenati che rischia di trasformare in tragedia il Gran Premio di Misano

Il caso Fenati tiene banco, Manzi tende la mano «Sono pronto a perdonarlo»

Sospensione attività sportiva e federale: il Tribunale federale conferma la linea dura nei confronti di Romano

Romano Fenati, speranze addio: il ritorno in pista forse nel 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X