facebook rss

Fiocco rosa al Covid Hospital
di Civitanova:
è nata l’ascolana Annarosa, sta bene

EMERGENZA CORONAVIRUS - Per la mamma, positiva, si tratta del primo parto (naturale). Sia lei che la neonata stanno bene. La donna in un primo momento si era rivolta al "Salesi", che l'ha poi dirottata a Civitanova affidandola al reparto diretto dal dottor Di Prospero
Print Friendly, PDF & Email

Il reparto di Ostetricia di Civitanova

di Laura Boccanera

E’ un altro fiocco rosa che impreziosisce il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Civitanova Marche (Macerata). Dopo Eva, la prima bambina nata da mamma Covid-19 e dimessa ieri, oggi martedì 24 marzo un’altra piccolina da madre positiva è venuta al mondo nel pomeriggio. E’ Annarosa, figlia primogenita di una mamma ascolana la quale in un primo momento si era rivolta al “Salesi” che l’ha poi dirottata per il parto a Civitanova.

Un peregrinare che si è interrotto oggi pomeriggio quando la bimba è nata supportata da tutto il personale del reparto, il primario Filiberto Di Prospero, insieme a tutti i medici e alle ostetriche. La bimba sta bene e nelle prossime ore sarà sottoposta anche lei al test per verificare la presenza o meno del Coronavirus.

La mamma al momento, seppur positiva, non presenta sintomi e respira autonomamente. Si è trattato di un parto naturale, alla 38esima settimana di gestazione: traguardo non scontato in condizioni così particolari, ma tutto è avvenuto per il meglio. Al momento sono tre i neonati ricoverati a Civitanova. A far compagnia all’ascolana Annarosa, anche i due gemellini nati al “Salesi” e poi trasferiti a Civitanova, da mamma anconetana positiva. In questi giorni l’Ostetricia si sta organizzando non solo per essere centro dedicato ai parti, ma anche come ambulatorio nel quale le gestanti potranno effettuare tutti i controlli necessari durante i tre trimestri di  gravidanza, dalle ecografie alle visite.

 

Sostieni Cronache Picene

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Picene lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT24F0847413502000000005641
  • Intestatario: Cronache Picene S.r.l - Banca: BCC di Ascoli Piceno



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X