Quantcast
facebook rss

Don Bastoni, il Vaticano
manda un inviato
per affiancare D’Ercole

DIOCESI - Si tratta di monsignor Stefano Manetti, capo della chiesa di Montepulciano Chiusi Pienza. L'annuncio è stato dato dall'alto prelato ascolano che chiede non vengano fatte illazioni sul ruolo dell'alto prelato. Al termine della visita, relazione alla Santa Sede 
...

I vescovi Stefano Manetti e Giovanni D’Ercole

 

«Il nostro vescovo Giovanni ringrazia Stefano Manetti, vescovo di Montepulciano Chiusi Pienza, venuto in visita ad Ascoli Piceno a nome del Santo Padre per affrontare il momento che la Diocesi sta vivendo.
Monsignor D’Ercole chiede a tutti i cristiani di accompagnare la visita con la preghiera.
Ogni altra illazione o ricostruzione è da ritenersi fuori luogo e fuori contesto».

Così la Diocesi di Ascoli annuncia l’arrivo dell’alto prelato, inviato dal Vaticano, che affiancherà Giovanni D’Ercole per un periodo al termine del quale stilerà una relazione per la Santa Sede.

Nessuna «illazione o ricostruzione fuori luogo».

Il ruolo del visitatore apostolico è proprio quello di far luce sulla vicenda di cui è stato protagonista don Alberto Bastoni, allontanato dalla Diocesi di Ascoli dallo stesso vescovo D’Ercole perchè al centro della delicata indagine sulla detenzione di materiale pedopornografico.

Caso Bastoni, il vescovo D’Ercole: «Chiedo perdono con l’umiltà di un padre ferito»

Al setaccio i computer di padre Bastoni, si cercano tracce degli incontri hard

Il Duomo, una comunità ferita Il Papa chiede piena trasparenza

Caso Bastoni, la rabbia dei genitori «Si doveva fare più attenzione»

Il blitz prima della partenza di padre Bastoni dal Piceno, si indaga sul materiale pedopornografico

Padre Alberto Bastoni coinvolto in un’indagine per droga


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X