facebook rss

Ascoli: ufficiale l’arrivo
del portiere Ndiaye,
Saric ad un passo,
si allontana Elia

SERIE B - Il portiere scuola Atalanta è il primo acquisto ufficiale della nuova stagione bianconera. Ai dettagli la trattativa con il Carpi per il centrocampista classe 1997. Da Elia a Bellodi: il punto sugli altri obiettivi del Picchio

Khadim Ndiaye, nuovo portiere dell’Ascoli

di Salvatore Mastropietro

Mentre la squadra bianconera è impegnata anche quest’oggi in una doppia seduta presso il “Picchio Village”, entra sempre più nel vivo il calciomercato dell’Ascoli.

E’ arrivata la prima ufficialità di questa sessione di trattative, che ha preso martedì 1 settembre e terminerà venerdì 5 ottobre. Si tratta di Khadim Ndiaye, portiere classe 2000. L’estremo difensore senegalese arriva con la formula del prestito secco dall’Atalanta, squadra con cui ha vinto gli ultimi due campionati Primavera.

Ndiaye andrà ad occupare nella “rosa” del Picchio lo slot di secondo portiere, lasciato vuoto dopo l’addio per fine prestito di Gabriele Marchegiani. Il giovane 20enne, assistito dall’agenzia “Football Factory” di Alessandro Luci (persona di fiducia del patron Massimo Pulcinelli), si stava allenando già da diversi giorni agli ordini di mister Valerio Bertotto.

Saric

SARIC – Intanto, la trattativa tra Ascoli e Carpi per il centrocampista Dario Saric sembra essere giunta ad un punto di svolta. Dopo gli intensi contatti degli ultimi giorni, manca solo qualche dettaglio per delineare la formula dell’operazione e procedere alla conclusione. Come filtrato già nella giornata di ieri, è stato escluso l’inserimento nella trattativa di contropartite tecniche.

Il direttore Giuseppe Bifulco aveva, infatti, messo inizialmente sul piatto anche Giacomo Beretta ed il prestito del giovane Diogo Costa Pinto. Già in serata, o al massimo domani, potrebbe arrivare l’accordo definitivo.

A quel punto Saric sarebbe libero di aggregarsi alla squadra di Bertotto ed iniziare, dunque, la propria avventura con la maglia del Picchio. Il classe 1997 sarà presumibilmente utilizzato da mezz’ala nel centrocampo a tre, ma la sua duttilità gli permette di ricoprire diverse posizioni dalla mediana alla trequarti.

ALTRE TRATTATIVE – Uno dei profili valutati negli ultimi giorni dal ds Bifulco e dal dg Ducci è quello di Salvatore Elia, attaccante esterno classe 1999 reduce dall’esperienza con la Juve Stabia. Dopo una prima manifestazione d’interesse con l’Atalanta, squadra proprietaria del cartellino, la dirigenza bianconera non ha approfondito i contatti. Su di lui, dunque, nelle ultime ore è piombato forte il Perugia, che in Serie C sarà allenato da Fabio Caserta.

Si cerca, intanto, anche un rinforzo per la fascia sinistra, dopo il mancato ritorno in bianconero di Leonardo Sernicola (approdato alla Spal). L’Ascoli sta valutando il profilo di Tommaso D’Orazio, attualmente svincolato dopo l’esperienza al Cosenza. Il calciatore ex Teramo è cercato anche dall’Entella e dal Bari, squadra che ha appena ufficializzato il tesseramento dell’ex bianconero Cristian Andreoni.

Sempre viva, inoltre, la pista che porta a Gabriele Bellodi, difensore centrale di proprietà del Milan. L’Ascoli ha una corsia preferenziale per il classe 2000, ma è difficile che la trattativa si sblocchi prima della prossima settimana. Il giocatore, infatti, sta partecipando alla preparazione con il club allenato da Stefano Pioli, che lo ha anche impiegato da titolare nell’ultima amichevole disputata contro il Novara.

Ascoli, massimo 1.000 spettatori per l’amichevole con la Vis Pesaro

Ascoli: continuano i contatti per Saric, piace il centrocampista Freddi Greco

Ascoli, nel mirino Saric del Carpi E il difensore Valentini dice no alla Samb

Ascoli, doppie sedute per i bianconeri Mercato, sempre vivo l’interesse per Elia


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X