facebook rss

Pagelle Ascoli: Leali non basta,
Chiricò brilla solo un tempo
(Tutte le foto)

SERIE B - Il portiere salva due gol prima di capitolare sulla ravvicinata bordata che regala tre punti al Frosinone. L'attaccante è incontenibile e sfiora il gol tre volte, poi va in riserva e si spegne. Ottimi esordi per Kragl e Spendlhofer. Bene anche Sabiri, Saric e il solito Brosco. Bajic e Vellios: non ci siamo

L’Ascoli sceso in campo allo “Stirpe” di Frosinone

di Andrea Ferretti

LEALI 7 – Primo tempo quasi spettatore, poi nella ripresa salva due volte il risultato su Tabanelli e Novakovich, prima di arrendersi al missile da tre punti di Salvi.

Pucino

PUCINO 6 – Partita ordinata senza sbavature per il neo capitano bianconero. Nel primo tempo spinge di più e va anche vicino al gol con una conclusione senza fortuna. Nella ripresa cala, come tutta la squadra.

BROSCO 6 – Spadroneggia nelle palle alte e preciso in fase di impostazione. L’Ascoli non può rinunciare a un difensore così. Ammonito.

SPENDLHOFER 6 – Esordio in maglia bianconera. Dimostra personalità e ci mette la giusta cattiveria per arginare gli attacchi avversari.

Kragl

KRAGL 6,5 – Una sorta di regista laterale, dai suoi piedi partono quasi tutte le azioni offensive bianconere. Sfiora il gol due volte su punizione: nel primo tempo quando scardina un seggiolino della curva, all’ultimo secondo di gioco quando centra la traversa.

CAVION 6 – Solito instancabile motorino del centrocampo. Sbaglia qualche appoggio di troppo ma rimedia coprendo molto bene il campo in entrambe le fasi.

SARIC 6,5 – Fa schermo davanti alla difesa lottando come un leone. Quando può si spinge anche in avanti e nel primo tempo sfiora anche il gol.

Sabiri

SABIRI 6,5 – Dopo l’assaggio col Lecce, è titolare. Il 23enne marocchino dimostra grandi doti tecniche con giocate sopraffine, va pure vicino al gol con un tiro da fuori. Nel secondo tempo cala vistosamente ed esce di scena.

CHIRICO’ 6,5 – Incontenibile nel primo tempo quando sfiora il vantaggio in almeno tre circostanze. Poi va in riserva, sbaglia alcuni appoggi come quando rischia di rovinare l’ottima prova con un passaggio orizzontale nella propria area di rigore con cui serve Tabanelli che si mangia un gol fatto.

BAJIC 5 – Cerca di mettersi al servizio della squadra, ma resta sempre lontano dalla porta e anche dall’area avversaria. La sua gara dura 58 minuti, sostituito da Vellios.

Pierini

PIERINI 5,5 – Esordio bianconero come esterno sinistro del tridente. Ha poche chance di mettersi in mostra e pecca di egoismo quando nel finale ignora i compagni meglio piazzati calciando troppo centrale addosso a Bardi da posizione defilata.

VELLIOS (dall’11’st) 5 – Subentra a Bajc, ma la musica non cambia, per lui e per l’Ascoli. Non conclude la partita perchè nel finale lascia il campo infortunato e non può essere sostituito.

CANGIANO (dal 26’st) 5,5 – Ventiquattro minuti senza riuscire a trovare guizzi degni di nota.

GERBO e MATOS (dal 42’st) S.V.

Chi sbaglia, paga: Ascoli sconfitto 1-0 a Frosinone dopo un super primo tempo

Ascoli beffato, mister Bertotto: «Abbiamo tirato 20 volte in porta, non dobbiamo buttarci giù»

La classifica prende forma, martedì di nuovo in campo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X