facebook rss

L’omicidio di Franco Lettieri:
per Petre Lambru
interrogatorio di garanzia
nel carcere del Marino

ASCOLI - La convalida è fissata per lunedì mattina, alla presenza anche del suo avvocato Emiliano Carnevali

Petre Lambru

di Andrea Ferretti

Interrogatorio di garanzia per Petre Lambru, il rumeno nato a Bucarest 57 anni fa accusato di omicidio volontario per aver ucciso il 56enne Franco Lettieri venerdì sera 15 gennaio nel cuore di Ascoli.

Avverrà domani mattina, lunedì 18 gennaio, nel carcere ascolano di Marino del Tronto.

Lettieri, probabilmente colpito dai fendenti (sembra tre) in Via delle Stelle, è poi morto in Via dei Soderini dove era riuscito a trascinarsi dopo aver chiesto aiuto (benchè ferito gravemente, ha telefonato anche al 112) ed aver fatto il nome del suo aggressore.

Franco Lettieri

Lambru è stato infatti arrestato poco dopo dai Carabinieri ed è stato condotto in caserma e poi subito nel carcere di Marino del Tronto, assistito dal suoi legale, l’avvocato Emiliano Carnevali.

L’uomo nega fin dalle prime parole pronunciate quando i Carabinieri lo hanno raggiunto a casa (non abita lontano dal luogo dove si è verificata la lite poi degenerata) l’addebito di omicidio volontario, e domani verrà ascoltato dal procuratore capo della Repubblica Umberto Monti che coordina le indagini affidate all’Arma.

Due dei tre figli di Lambru alcune settimane fa sono stati arrestati nell’ambito di un’operazione anti droga. Non ci sono ancora dettagli, ma tutto lascia supporre che possa essere proprio lo spaccio di sostanze stupefacenti uno dei motivi, se non il principale, che ha scatenato la lite tra i due ultracinquantenni e causato quindi la morte di uno dei due.

Nel silenzio spettrale di una zona del centro ormai desertificata, quella sera c’era anche una terza persona. Era il nipote minorenne di Lambru, ascoltato ovviamente anche lui dagli investigatori.

Sembra che Lambru sia intervenuto per prendere le difese del nipote il quale stava avendo una “animata discussione” con Lettieri.

La morte di Franco Lettieri, accusa di omicidio volontario per il 57enne Petre Lambru

Accoltellato a morte: arrestato il presunto aggressore: è un muratore rumeno sposato e padre di tre figli

Accoltellato a morte in pieno centro ad Ascoli: ma è riuscito a fare il nome degli aggressori

Lettieri viveva in città da 5 anni, aveva sposato un’ascolana Si cerca il movente (Tutte le foto)




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X