Quantcast
facebook rss

Green pass, distanziamento
e mascherina bastano?
Una ragazza: «Non ne sono affatto convinta»

IL RACCONTO di una ragazza “pentita” di non essere rimasta in casa per assistere ad un concerto musicale
...

 

di Andrea Ferretti

 

«Ho finalmente dei giorni di ferie e pensavo di seguire qualche manifestazione visto che in zona ne sono state organizzate diverse. In compagnia di alcuni amici mi sono allora recata a Offida per seguire il concerto di Sergio Caputo e Francesco Baccini (giovedì sera 12 agosto, ndr) ma, visto come è andata, credo che trascorrerò le prossime serate in casa, riposandomi e soprattutto evitando altre arrabbiature».

Sono parole di una ragazza di San Benedetto, per nulla convinta della bontà dei protocolli anti covid che, nella stragrande maggioranza dei casi – va sottolineato – vengono applicati e rispettati.

Il caso del concerto di Offida è solo un esempio, visto che gli organizzatori hanno applicato e fatto rispettare, anche in questo caso, tutte le normi vigenti in materia anti covid.

Ma è anche vero che sono davvero tante le persone che in questo periodo non sono affatto convinte di quanto stabilito da norme, protocolli, Dpcm e più chi ne ha ne metta.

A proposito di dubbi, diventa emblematico quanto avvenuto nelle ultime settimane ad Ascoli. Dove si è svolta la Quintana (corteo di andata e ritorno con migliaia di spettatori e Giostra al Campo dei Giochi con circa duemila presenze tra figuranti, spettatori paganti, forze dell’ordine e addetti vari). Dove si sono svolte due Notti Bianche (la terza è in programma il 28 agosto a Monticelli). Dove non si è svolta la processione il giorno della festa del patrono Sant’Emidio.

«All’ingresso in Piazza del Popolo sono stati controllati i green pass – racconta la ragazza reduce dalla serata offidana – e gli addetti alla sicurezza si sono anche accertati che tutti avessimo la mascherina e di mantenere il distanziamento. Ma a proposito di distanziamento credo che questo fondamentalmente sia solo un modo di dire, perché eravamo tutti molto vicini. Ho notato che, come me, diverse persone sono rimaste molto seccate e probabilmente pentite di non essere rimaste a casa».



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X