Quantcast
facebook rss

Covid, 255 nuovi casi nelle Marche
e altri quattro ricoveri in intensiva:
si avvicina la soglia della zona gialla

CORONAVIRUS - Nelle ultime 24 ore testati 1.751 tamponi nel percorso nuove diagnosi, positivo il 14,5%. Nel Piceno i nuovi positivi sono 14. Il tasso cumulativo ogni 100.000 abitanti è a 85. Sul fronte ospedaliero 16 i pazienti gravi, che occupano il 7,55% dei posti totali disponibili nelle aree intensive. Con altri sei supereremmo i parametri imposti dal governo nell'ultimo decreto per il cambio di fascia
...

covid-archivio

 

Sono 255 i nuovi casi di Covid nelle Marche. Mentre salgono a 16 i ricoverati in terapia intensiva, avvicinandosi pericolosamente alla soglia del 10% dei posti totali occupati, che ci riporterebbe in zona gialla, considerando che il tasso dei contagi ogni 100.000 abitanti è arrivato a oltre 85.

Nessun decesso, per fortuna, nelle ultime 24 ore.

E’ quanto si evince dall’ultimo bollettino del servizio Sanità della Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.064 tamponi: 1.751 nel percorso nuove diagnosi e 1.313 nel percorso guariti.

Il tasso di positività scende rispetto a ieri (16%) a 14,5%, mentre continua a salire il numero di nuovi contagi ogni 100.000 abitanti, arrivato a 85 (ieri era a 81). I nuovi casi sono stati riscontrati: 96 nel Maceratese, 59 nell’Anconetano, 41 nel Fermano, 23 nel Pesarese, 14 nell’Ascolano e 22 dal fuori regione.

Questi contagi sono stati riscontrati per la maggior parte in contatti domestici (79 casi), contatti stretti con persone positive (73 casi), approfondimenti epidemiologici (59 casi). I sintomatici sono 42.

Peggiora la situazione a livello ospedaliero: quattro i ricoveri in più rispetto a ieri, tutti in terapia intensiva. Ad oggi quindi ci sono in totale 16 pazienti in intensiva, pari al 7,55% dei 212 posti totali disponibili. Se si dovesse superare il 10%, cioè altri sei pazienti in intensiva, scatterebbe in base al nuovo decreto la zona gialla, visto che siamo già da tempo ben oltre i 50 nuovi casi ogni 100mila abitanti.

Negli altri reparti, tra semi intensiva e non intensivi, restano 69 pazienti. A questi si aggiungono 13 persone nei pronto soccorso, di cui uno al “Mazzoni” di Ascoli.

Sempre negli ospedali del Piceno, ma stavolta al “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, al momento ci sono 3 pazienti in Rianimazione e 3 alla Murg in regime di semi intensiva.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X