Quantcast
facebook rss

L’Ascoli verso le ultime ore di mercato:
da Sabiri a Felicioli,
diversi discorsi ancora aperti

SERIE B - Il punto sulle ultime operazioni in entrata e in uscita del club bianconero. Da trovare l’accordo per la cessione del trequartista, che sarebbe sostituito dal laziale Maistro. Vicino il ritorno del terzino sinistro di proprietà del Venezia. Occhi su Colidio per un eventuale ulteriore rinforzo per l’attacco. Ufficiale la cessione di Ghazoini all’Excelsior Virton
...

di Salvatore Mastropietro

Fabio Lupo (foto Ascoli Calcio)

Quando manca circa un giorno alla fine del mercato restano ancora diverse situazioni da risolvere in casa Ascoli. Finora il bilancio del lavoro svolto dalla dirigenza bianconera, capitanata dal direttore sportivo Fabio Lupo, sembrerebbe positivo almeno sulla carta, anche per quanto raccolto nelle prime due giornate di campionato che hanno fruttato un bottino pieno di 6 punti. Sarà il campo poi a dover confermare nei prossimi mesi le prime impressioni tutto sommato positive.

Abdelhamid Sabiri

Tra gli obiettivi di mercato che si sono formati strada facendo ce ne sono un paio rimasti incompleti, come detto. Il caso principale da seguire è quello relativo ad Abdelhamid Sabiri, separato in casa da ormai tre settimane e in attesa di trovare una sistemazione che accontenti anche le pretese del patron Massimo Pulcinelli (inizialmente di 4 milioni, poi abbassate). Su di lui pesano, inoltre, come un macigno le parole rilasciate nel post Perugia-Ascoli da mister Andrea Sottil, che ha sentenziato: «Lo considero in uscita e spero che trovi una soluzione lontana da Ascoli». Questa soluzione, tuttavia, è tutt’altro che scontata e non sembra per il momento vicina. Negli ultimi giorni si è fatto nuovamente vivo l’Al-Taawoun, club dell’Arabia Saudita con cui Sabiri ha già una bozza di accordo. Offerte concrete, però, sono sempre state ritenute troppo basse dalla società picena. Stesso discorso per tutte le squadre di A che da giugno in poi si erano dette interessate, ma che poi si sono progressivamente sfilate. La sensazione è che bisognerà aspettare le ultime ore per trovare uno scenario che sia soddisfacente per tutte le parti.

Gian Filippo Felicioli

Se la cessione di Sabiri dovesse sbloccarsi definitivamente, l’Ascoli avrebbe già pronto il sostituto. E’ stato bloccato già da un paio di giorni il centrocampista offensivo classe 1998 Fabio Maistro, pronto a trasferirsi nel Piceno a titolo temporaneo dalla Lazio dopo le ultime esperienze in cadetteria con le maglie di Salernitana e Pescara. Sempre per quanto riguarda il mercato in entrata c’è attesa per la situazione relativa al terzino sinistro che andrà a giocarsi il posto con Tommaso D’Orazio. L’obiettivo delle ultime settimane è stato Aleksa Terzic, ma la Fiorentina non ha dato il via libera all’operazione convincendo l’Ascoli a sondare altre piste. Nella giornata odierna, lunedì 30 agosto, sono ripresi i contatti tra il ds Lupo e il Venezia per l’acquisto di Gian Filippo Felicioli. L’accordo tra le parti è vicino e dovrebbe arrivare già nella mattinata di domani con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per il terzino marchigiano si tratterà quasi certamente di un ritorno in bianconero dopo la positiva esperienza alla corte di Aglietti nella stagione 2016-2017.

Atanas Iliev con il ds Lupo e il dg Ducci

Da tenere d’occhio, per quanto non sia un obiettivo primario, anche una possibile mossa in entrata che potrebbe riguardare l’attacco. Dopo gli arrivi di Iliev, De Paoli e Petrelli, il club bianconero potrebbe pensare anche all’ingaggio di un ulteriore elemento per completare la batteria di uomini offensivi a disposizione di Sottil. Il profilo sondato nelle ultime ore è quello di Facundo Colidio, attaccante classe 2000 di proprietà dell’Inter. Il giovane argentino, reduce da un’esperienza biennale in Belgio con il Sint-Truiden, può giocare da punta centrale ed essere adattato anche da esterno offensivo. I discorsi con i nerazzurri sono ancora in fase embrionale e si sbloccheranno solo nel caso in cui si verificheranno le giuste premesse.

Ghazoini

E’ stata intanto perfezionata la cessione del terzino Amine Ghazoini all’Excelsior Virton, club belga, con la formula del prestito annuale con opzione. Potrebbe, dunque, interrompersi definitivamente l’esperienza del calciatore ex Frosinone, prelevato lo scorso settembre per la bellezza di 150.000 euro. L’importante investimento effettuato dal club bianconero non ha, però, dato i propri frutti, tanto che il classe 2001 ha collezionato nell’intera stagione un’unica presenza (con gol) nel match di Coppa Italia perso contro il Perugia (1-4). Un mistero, insomma, come nel calcio se ne vedono purtroppo diversi.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X