Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook rss

Elezioni, la Lega presenta
la squadra per le Comunali
«Vogliamo essere il primo partito»

SAN BENEDETTO - I rappresentanti locali del Carroccio si preparano a scendere in campo al fianco di Pasqualino Piunti. Presenti l’assessore Pepa e l’ex forzista Olivieri, spazio anche ai consiglieri Del Zompo, Falco e Marzonetti. Attesa per l’arrivo di Salvini in città, fissato per il tardo pomeriggio di domenica 12 settembre
...

 

di Federico Ameli

 

A meno di un mese dalle elezioni si inizia a fare davvero sul serio a San Benedetto, con la cittadinanza che il 3 e 4 ottobre prossimi sarà chiamata a decidere le sorti della città per i prossimi cinque anni.

In vista dell’imminente arrivo in città di Matteo Salvini, che nel tardo pomeriggio di domenica 12 settembre sbarcherà in centro per incontrare i residenti e tirare la volata a Pasqualino Piunti, i rappresentanti locali del Carroccio presentano ufficialmente la squadra che sosterrà il sindaco uscente in vista del prossimo appuntamento elettorale.

Riccardo Augusto Marchetti, Pasqualino Piunti e Roberto Maravalli presentano la lista elettorale della Lega

«Abbiamo allestito una squadra che secondo me farà molto bene – dichiara il coordinatore provinciale Roberto Maravallicomposta da persone nuove e da elementi che hanno già esperienza in politica. La nostra è una lista nata in appoggio a Piunti, che a nostro avviso ha fatto bene e che nei prossimi cinque anni farà ancora meglio, concludendo tutto ciò che ha iniziato in questo primo mandato».

Presente all’appuntamento nella nuova sede cittadina di via Piemonte anche il sindaco Pasqualino Piunti, che si dice fiducioso in vista di una due giorni elettorale nel corso della quale, a differenza di cinque anni fa, potrà contare sul sostegno di una forza politica di indubbio peso nel panorama politico nazionale e locale.

«La Lega è un partito strutturato sul territorio e con le idee chiare – spiega Piunti – Siamo certi che, con tutto il centrodestra unito, potremo giocarci per la vittoria finale, sia perché la città ci riconosce l’impegno messo in campo, sia perché nel 2016 Lega e Fratelli d’Italia – pur con percentuali minori rispetto a quelle di oggi – decisero legittimamente di “pesarsi” alle elezioni sostenendo altri candidati.

Oggi, invece, dopo alcuni legittimi ragionamenti interni, la Lega rappresenta un valore aggiunto per la nostra coalizione, non solo a livello numerico ma anche in relazione ai valori umani».

Tra i 24 nomi proposti dal carroccio per il prossimo consiglio comunale spiccano senza dubbio quelli di Gian Luigi Pepa, assessore al Bilancio e al Decoro urbano, e dell’ex assessore al Commercio Filippo Olivieri, che solo qualche giorno fa ha annunciato il suo passaggio in quota Lega dopo una lunga militanza in Forza Italia.

Presenti anche i consiglieri comunali Emidio Del Zompo, Rosaria Falco e Pasqualino Marzonetti, chiamati a confermarsi nella prossima tornata elettorale, mentre il resto della squadra cercherà di seguire le loro orme e di strappare un seggio in consiglio. Non poteva certo mancare la coordinatrice cittadina Laura Gorini, che per l’occasione sarà accompagnata da Mauro Angelini, Sara Bartolomei, Barbara Casalinuovo, Monia D’Angelantonio, Paola D’Antonio, Marco Amato Di Marco, Alfio Salvatore D’Urso, Francesca Galiffa, Angela Gasperi, Cecilia Lanciotti, Davide Lazzari, Mauro Lelli, Martina Marano, Lorenzo Marinangeli, Denis Morganti, Luigi Olivieri detto Dottore, Renato Palestini e Roberto Vesperini.

«Una lista eterogenea – dice Riccardo Augusto Marchetti, coordinatore regionale del Carroccio – che raccoglie candidati con diverse esperienze personali e professionali alle spalle. Abbiamo lavorato a un programma condiviso di coalizione, ma stiamo elaborando anche alcune proposte che racconteremo nei prossimi giorni in giro per la città. Siamo molto ambiziosi, vogliamo essere il primo partito alle prossime elezioni».

Antonio Spazzafumo

L’incontro ha rappresentato anche l’occasione per chiarire alcuni aspetti legati al programma e alla linea seguita dalla Lega locale negli ultimi mesi, con Antonio Spazzafumo – leader della coalizione civica Libera San Benedetto – che in più di un’occasione ha rivelato l’iniziale volontà del Carroccio e di Fratelli d’Italia di puntare su di lui come candidato sindaco.

«Non abbiamo mai avuto dubbi sulla bontà del sindaco uscente e sulla sua candidatura – ribatte Marchetti -. La Lega ha sempre detto che il sindaco da appoggiare fosse Pasqualino Piunti, ci siamo sempre orientati in questa direzione.

Tuttavia, per capire voglio conoscere e per conoscere devo ascoltare. Se ricevo telefonate da parte di cittadini che chiedono un confronto con la Lega sono sempre a disposizione di chiunque, a prescindere dalla mia idea di fondo. Ho incontrato tantissime persone, anche alcune che hanno manifestato la volontà di candidarsi a sindaco, per capire le diverse proposte della città ma senza mettere in discussione Piunti. Sarei stato molto scortese nel dire no a un confronto».

Conferme anche sulla volontà di puntare con forza sulla sanità – «vogliamo che San Benedetto abbia un ospedale con servizi adeguati e all’avanguardia, serve uno studio di fattibilità per valutare la convenienza di una ristrutturazione del Madonna del Soccorso e della costruzione di una nuova struttura» – ribadisce Maravalli – e sulla grande fiducia nelle potenzialità della coalizione Piunti.

«Siamo pronti a vincere al primo turno – annuncia in conclusione Marchetti -. Qualora così non fosse, ci stiamo attrezzando per capire chi potrà far parte del nostro progetto e darci un contributo fattivo sul programma, che è la cosa più ci sta a cuore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X