Quantcast
facebook rss

Covid, monito di Acquaroli:
«Casi e ricoveri in aumento nelle Marche,
continuiamo a rispettare le norme»

IN CRESCITA i positivi e il tasso d’incidenza cumulativo salito da 28 a 44 in due settimane. Il governatore: «Finora impatto contenuto sulle strutture sanitarie»
...
Regione-Gelmini-Acquaroli-Legnini-DSC02056--650x488

Il governatore Francesco Acquaroli

«Il numero di persone positive al Covid è tornato a crescere in tutta Italia ed anche nella nostra regione», a dirlo il governatore Francesco Acquaroli.

Il presidente della Regione aggiunge che «Finora l’impatto sulle strutture sanitarie è stato contenuto ma i ricoveri, sia nelle terapie intensive che in area medica, hanno visto negli ultimi tre giorni un incremento.

Senza ingenerare alcun allarmismo, è però importante tenere alta l’attenzione nei confronti del rispetto delle norme e delle raccomandazioni che rappresentano uno strumento importante per contenere la pandemia, soprattutto ora che rientriamo nella stagione più fredda e si torna a vivere la maggior parte delle nostre attività in luoghi chiusi».

Nelle Marche l’indice Rt è di 0,83. Le persone che si trovano ricoverate in ospedale oggi sono 65 mentre una settimana fa erano 55 e due settimane fa erano 54. In particolare l’incremento si è notato dal 26 ottobre quando c’erano 55 ricoverati. Per quanto riguarda le terapie intensive, sono 18 i ricoverati, il 26 ottobre erano 14, una settimana fa erano 10, due settimane fa erano 13. Negli ultimi tre giorni ci sono stati 122 casi positivi oggi, 91 ieri, 105 mercoledì, 103 martedì e 118 lunedì.

In particolare si nota in particolare è la crescita del tasso cumulativo ogni 100mila abitanti: in due settimane è passato da 28,04 a 44,09. Si tratta di un indicatore che fa riferimento non ai casi complessivi ma solo ai nuovi contagi.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X