Quantcast
facebook rss

Ascoli, Leali dopo il Cittadella:
«Ci è mancato
il giusto atteggiamento»
Felicioli: «Ora rimbocchiamoci
le maniche»

SERIE B - Il portiere bianconero non fa drammi dopo il ko del "Tombolato": «Gli episodi nel calcio sono decisivi. Non ci dobbiamo abbattere, prendendo quello che è successo oggi come spunto per migliorare». Il terzino marchigiano si è rivisto oggi dopo due mesi: «Sto recuperando la condizione. Nell'arco del campionato possono capitare partite così»
...

di Salvatore Mastropietro

 

C’è ben poco da salvare in casa Ascoli dalla sconfitta arrivata al “Tombolato” di Cittadella per mano di due rigori trasformati dall’ex di turno Baldini. Ne è ben consapevole mister Andrea Sottil, così come Nicola Leali e Gian Filippo Felicioli, intervenuti nel post partita ai microfoni della sala stampa.

Nicola Leali

«È stata una partita difficile – ha esordito il numero uno bianconero -, il Cittadella ci ha messo in difficoltà. Noi dobbiamo analizzare la partita per poter far meglio e guardare avanti. Sicuramente oggi ci è mancato l’atteggiamento e qualche giocata, anche se loro hanno segnato su due rigori. Gli episodi sono decisivi nel calcio e oggi si è visto. Ridimensionamento? Oggi abbiamo perso dopo una striscia di diversi risultati positivi, non ci dobbiamo abbattere e dobbiamo prendere quello che è successo oggi come spunto per migliorare».

Felicioli

Dopo quasi due mesi senza scendere in campo, complice un infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori circa 30 giorni, al “Tombolato” si è rivisto Gian Filippo Felicioli: «Peccato che il mio rientro sia coinciso con una sconfitta. La mia condizione è da ritrovare, ma piano piano sto lavorando per tornare al top. Oggi avevamo preparato la partita sapendo che ci sarebbe stato da lottare tanto, poi abbiamo preso gol su due rigori nati a causa di nostre ingenuità. Siamo rammaricati, ma nell’arco del campionato possono capitare gare così. L’importante è starci con la testa e lavorare in vista della prossima partita, bisogna solo rimboccarsi le maniche».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X