Quantcast
facebook rss

Ascoli, Salvi torna a disposizione per la Cremonese:
«Abbiamo bisogno dei nostri tifosi»

SERIE B - I bianconeri vogliono subito mettere alle spalle lo scivolone di Cittadella. Al “Picchio Village” doppia seduta agli ordini di Sottil. Il terzino ex Frosinone al rientro dopo la squalifica: «Sabato obiettivo tre punti, serviranno agonismo e determinazione»
...

di Salvatore Mastropietro

 

La sconfitta di Cittadella è ormai alle spalle e in casa Ascoli è necessario guardare avanti. Il calendario mette sulla strada dei bianconeri un ostacolo non proprio agevole da superare come la Cremonese. I grigiorossi di Fabio Pecchia hanno al momento tre punti in più in classifica rispetto alla squadra di Sottil e vogliono dare continuità ai due successi consecutivi conquistati nelle ultime due gare disputate. Al “Del Duca”, dove il Picchio vuole iniziare a sfruttare il fattore campo, andrà dunque in scena un’altra gara dal sapore playoff dopo quelle contro Monza e Parma.

Allenamento al “Picchio Village”

In vista del match di sabato l’Ascoli ha intensificato la preparazione nella giornata di oggi con una doppia seduta sul terreno del “Picchio Village”. Come al solito, il focus di mister Sottil è stato soprattutto rivolto all’aspetto tattico, alla base dell’allenamento mattutino insieme a un circuito di forza. Nel pomeriggio, invece, lo staff tecnico ha predisposto un lavoro di giochi di posizione, partite a tema e partita finale. I bianconeri torneranno in campo domani, ore 14,30, per una singola seduta sempre presso il centro sportivo.

Per la gara contro la Cremonese la buona notizia per Andrea Sottil è rappresentata dal recupero di Alessandro Salvi, che ha scontato il turno di squalifica inflittogli dal giudice sportivo dopo l’espulsione ricevuta nel finale di Ascoli-Parma. L’ex Frosinone è pronto a riprendere il suo posto sull’out di destra, occupato da Baschirotto in occasione dell’ultima partita del “Tombolato”.

Alessandro Salvi

«La partita di Cittadellaha dichiarato Salvi ai microfoni del clubè stata una delle nostre peggiori prestazioni, ma ci può stare dopo sei risultati utili. Credo che sia mancata un po’ di cattiveria, è stato uno scivolone e ora pensiamo subito a voltare pagina. Incontreremo una squadra forte sotto tutti i punti di vista, hanno elementi di esperienza e giovani bravi. Noi lo siamo altrettanto, quindi l’obiettivo sarà sempre quello dei tre punti».

Ancora sulla partita contro la Cremonese: «Dovremo mettere in campo agonismo e determinazione, in sostanza dobbiamo giocare da Ascoli e stare attenti alle marcature preventive. Poi per il resto noi i gol li possiamo trovare sempre. Cercheremo di chiudere al meglio questo girone d’andata dove abbiamo fatto buone cose, ma bisogna puntare sempre al massimo. La Serie B di quest’anno è un po’ più difficile, ci sono squadre attrezzate ma non sempre quella che spende di più poi vince. L’anniversario dalla morte di Rozzi? Speriamo che lo stadio sia pieno perché abbiamo bisogno dei nostri tifosi, poi se la gara andrà bene dedicheremo la vittoria a Rozzi».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X