Quantcast
facebook rss

Presidente Ciip, spunta fuori  Maurizio Ramazzotti: i Comuni del territorio rimettono tutto nelle mani di Fioravanti

ASCOLI - A poche ore dalla presentazione della candidatura, che vedeva Alati con in tasca la maggioranza con il consenso di Ascoli insieme a quasi tutto il Fermano, si ricomincia da capo. San Benedetto continua a non prendere una posizione ufficiale. Rimasta invariata, invece, quella dei sindaci più "piccoli" del Piceno, rivolta alla discontinuità 
...

 

Maurizio Ramazzotti

 

 

Tutto da rifare per la corsa alla presidenza della Ciip?: «I sindaci promotori del documento con cui si è invocato un cambio di passo alla guida della Ciip hanno trovato assieme la convergenza su una figura in grado di rappresentare il progetto di rinnovamento di cui il Consorzio Idrico ha bisogno.

 

Tuttavia, consapevoli dell’importanza che ha mantenere in vita quello spirito di unità dei territori che ha affiancato il percorso per la candidatura della città di Ascoli a capitale della cultura, confermano la loro disponibilità a sostenere una figura diversa, purché di spessore, che sia espressione della città capoluogo ed in grado di portare avanti le istanze di tutto il Piceno, affinché si giunga al vero nuovo protagonismo del nostro territorio».

 

Con questo documento i sindaci dei Comuni più “piccoli” del Piceno, firmatari nei giorni scorsi, di una lettera in cui chiedevano che il cambio al vertice della Ciip fosse improntato sulla “discontinuità”, accettando di appoggiare un nome che per Ascoli non è “indigesto” come potevano risultare Luciano Agostini ma anche Fabio Urbinati, rimettono ogni decisione – e responsabilità – nelle mani del primo cittadino di Ascoli, con l’obiettivo di non spaccare il Piceno.

 

Il nome è Maurizio Maria Ramazzotti, ingegnere ascolano che nel tempo ha ricoperto diverse cariche politiche, come pure nelle aziende e nelle associazioni del Piceno. Attualmente è il presidente della Croce Verde di Ascoli

 

A poche ore dalla presentazione della candidatura, che vedeva Alati con in tasca la maggioranza con il consenso di Ascoli insieme a quasi tutto il Fermano, si ricomincia da capo.

 

E San Benedetto? Manca ancora una presa di posizione ufficiale, anche se l’ultima nota dei sindaci del Piceno è stata diffusa anche dallo stesso sindaco.

 

m.n.g.

 

Presidenza Ciip, Piergallini: «Società strategica su cui la politica non può fare azzardi»

Presidenza Ciip, Fermano compatto e Piceno spaccato: intanto Alati incassa la maggioranza

Ciip al voto, no ad Alati e no ad Agostini: questa per ora la posizione di San Benedetto

Presidenza Ciip, nell’Ascolano 20 Comuni chiedono il cambiamento: tutto in mano a San Benedetto

Ciip al voto, sindaci del Fermano pronti a sostenere Alati: ora la palla passa a San Benedetto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X