Quantcast
facebook rss

Ascoli, il patron Pulcinelli sul mercato: «Lavoriamo per l’attacco, ci faremo trovare pronti»

SERIE B - Cominciata l'ultima settimana di lavoro nel quartier generale di Cascia, dove si è tenuto lo "Sponsor Day" per i partner commerciali. Parla anche mister Bucchi: «Puntiamo a migliorarci, c'è grande carica»
...

di Salvatore Mastropietro

 

 

Inizia oggi con la consueta doppia seduta di lavoro la seconda e ultima settimana di lavoro dell’Ascoli nel quartier generale dell’hotel “La Reggia”, che anche quest’anno è stato scelto come sede del ritiro bianconero. Dopo la mezza giornata di riposo concessa ieri, la preparazione è ripresa agli ordini di mister Cristian Bucchi con la consueta doppia seduta di allenamento.

 

Bucchi al lavoro a Cascia (Foto Ascoli Calcio)

A breve si aggregherà al gruppo anche Lorenco Simic, difensore centrale classe 1996 pronto ad essere ufficializzato come nuovo calciatore dell’Ascoli dopo la chiusura dell’accordo con il Lecce sulla base di un trasferimento a titolo definitivo. In entrata le attenzioni si concentreranno adesso sulla questione attaccante. L’intenzione del direttore sportivo Marco Valentini è quella di ingaggiare una punta centrale di spessore, a cui probabilmente verrà affiancato anche un altro profilo più giovane, fermo restando anche la centralità nel progetto assunta dal capitano Federico Dionisi. Per la ricerca del nome giusto occorrerà aspettare l’occasione propizia, che come spesso accade potrebbe presentarsi nelle ultime due o tre settimane di mercato.

In uscita potrebbero essere giorni caldi anche per quanto riguarda Dario Saric. Nonostante i rallentamenti registrati nell’ultima settimana, la Sampdoria resta il club maggiormente interessato al calciatore. I doriani dovrebbero effettuare presto un altro tentativo dopo aver definito le cessioni di Askildsen e Thorsby. Tra club ligure e calciatore c’è già l’accordo da tempo per un contratto triennale da circa 300.000 euro a stagione, mentre tra le due società resta da discutere di alcuni dettagli. Per il momento l’operazione è stata impostata come prestito con diritto (facilmente tramutabile in obbligo) di riscatto fissato intorno a 1 milione e mezzo.

Il patron Pulcinelli

PULCINELLI – Si è tenuto in quel di Cascia lo “Sponsor Day” dedicato ai partner commerciali. Nella location dell’hotel “La Reggia”, davanti ai microfoni di Sky Sport, il patron Massimo Pulcinelli ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’attuale situazione in casa bianconera a poco più di tre settimane dall’inizio del nuovo campionato: «Il calcio ci insegna sempre di essere umili, ma fortemente determinati. Quello di quest’anno sarà un campionato difficile, ma ci faremo trovare pronti. La vicenda con Inzaghi? Abbiamo capito le rispettive esigenze per poi allontanarci. Competeremo e giocheremo in campi importanti, sarà fantastico dal mio punto di vista. Ora lavoriamo per sistemare il nostro attacco, per il resto siamo apposto ma il mercato è ancora lungo. Io ricordo sempre che questi ragazzi è come se avessero vinto il campionato nel girone di ritorno dell’ultima stagione, facendo più punti anche rispetto alle promosse».

Bucchi (Foto Ascoli Calcio)

BUCCHI – Dopo il patron, è intervenuto anche Cristian Bucchi: «Ho percepito subito grande entusiasmo e grandissima carica. Ripartiamo con entusiasmo, carica, energia e qui stiamo lavorando per questo. Io non rimpiango nessuna delle tappe della mia carriera, a maggior ragione quelle che sono risultate negative come ad esempio l’approdo in Serie A su cui avrei dovuto ragionare un po’ di più. Oggi sono un allenatore diverso, ho maggiore esperienza e voglia di mettermi a disposizione di questa società. Obiettivo? E’ quello di riuscire a migliorarsi e non solo a livello di classifica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X