Quantcast
facebook rss

Alluvione, aiuti anche da personale e mezzi della Provincia di Ascoli

IL PERSONALE dell'Amministrazione provinciale impegnato nel ripristino della viabilità del campus scolastico. Nelle zone colpite dalla tragedia prosegue l'opera dei volontari della Protezione Civile di San Benedetto
...

Operai della Provincia di Ascoli a Senigallia

 

Personale e mezzi della Provincia di Ascoli sono impegnati a Senigallia per il ripristino della viabilità del campus scolastico. L’Amministrazione provinciale sta partecipa attivamente alle operazioni necessarie dopo la disastrosa alluvione che ha colpito l’entroterra della provincia di Ancona.

 

Il bobcat della Provincia di Ascoli

Gli operai della Provincia di Ascoli stanno operando all’interno del campus scolastico, di competenza della Provincia di Ancona, sede di vari indirizzi di studio. Uomini e mezzi resteranno lì tutta la settimana per liberare dal fango la viabilità interna degli Istituti superiori presenti nel Polo scolastico e rendere di nuovo utilizzabili i piazzali antistanti i plessi.

 

«Dopo un contatto telefonico con il presidente della Provincia di Ancona Daniele Carnevali, per apprendere criticità e problematiche e mettere a disposizione ogni possibile aiuto e supporto – dice il presidente della Provincia di Ascoli Sergio Loggi – abbiamo concordato con gli uffici tecnici dei due enti l’invio di operai e pale meccaniche per affiancare l’attività delle squadre che operano al ripristino delle infrastrutture gravemente danneggiate- E’ una tragedia immensa – continua Loggi – e vogliamo essere vicini concretamente alle popolazioni che hanno subìto lutti e devastazioni. La prossima settimana programmeremo ulteriori azioni».

 

LA PROTEZIONE CIVILE – I volontari di quella di San Benedetto si trovano nelle zone alluvione fin dal giorno dopo la tragedia. Stanno fornendo il loro contributo per il ripristino delle zone danneggiate e allagate ed hanno concluso la prima parte dell’intervento. Dopo aver aspirato acqua da fondaci e garage, ora occorre lavorare il più rapidamente possibile per portare via il fango che ha ricoperto tutto.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X