Quantcast
facebook rss

Il recupero della memoria collettiva

RIPATRANSONE - I ragazzi della 3A e 3B della locale scuola secondaria contribuiscono a recuperare una tela del Settecento, nell’ambito del progetto “Crescere nella Cooperazione”
...

Si è svolta, presso il Museo Vescovile di Ripatransone, la cerimonia di riconsegna alla comunità di “Papa Innocenzo IV visita Santa Chiara”, tela della seconda metà del Settecento di Nicola Monti. Il dipinto restaurato è stato presentato da Anna Lo Bianco, già direttrice della Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini, gli interventi sulla tela sono stati descritti dal restauratore, Andrea Simoni.

 

Paola Di Girolami

La peculiarità del recupero sta nel fatto che, a contribuirvi in maniera decisiva sotto il profilo economico, facendo di fatto ripartire un restauro iniziato sette anni fa, sono stati gli studenti della 3A e 3B della scuola secondaria di Ripatransone che hanno partecipato al progetto “Crescere nella Cooperazione”, iniziativa che da anni è promossa dalla Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo, con il coinvolgimento di Confcooperative Marche, della Regione Marche, dell’Università degli Studi di Urbino e dell’Ufficio Scolastico Regionale, per sensibilizzare le nuove generazioni sui temi della condivisione e cooperazione.

 

«Quando abbiamo premiato questi ragazzi, nell’ambito del progetto “Crescere nella Cooperazione”, era chiaro che avessero fatto propri i principi della condivisione cooperativa. Un  gesto come questo ci rende orgogliosi, perché certifica che i nostri studenti, cittadini del futuro, sono già dotati di un alto senso civico –  afferma il consigliere di amministrazione  della Banca di Ripatransone e del Fermano, Francesco Massi, che ha partecipato alla manifestazione in rappresentanza del presidente Michetti e di tutto il CdA della banca – e  hanno testimoniato, con i fatti, quali siano i valori dell’agire cooperativo e dell’impegno personale e collettivo, che non deve mai fermarsi».

 

«Si è trattato di una giornata meravigliosa – ha aggiunto la direttrice dei Musei Sistini, Paola Di Girolami – perché l’idea che dei ragazzi di tredici anni abbiano pensato di destinare parte del ricavato del loro lavoro del progetto “Crescere nella Cooperazione” al restauro di un quadro di cui beneficeranno i loro figli e nipoti dà fiducia per il futuro di tutti noi».

 

La tela, originariamente posizionata all’interno della Chiesa di Santa Chiara, sarà esposta all’interno del Museo Vescovile di Ripatransone, nella Chiesa di Sant’Agostino. «Con vero piacere – ha dichiarato il sindaco di Ripatransone, Alessandro Lucciarini – ho partecipato alla presentazione di questo restauro, un evento davvero straordinario, perché avvenuto grazie al contributo erogato dalla cooperativa costituita dalle classi 3A e 3B della Scuola Secondaria di Ripatransone nell’ambito del progetto “Crescere nella Cooperazione”. Oggi pomeriggio i nostri ragazzi sono stati protagonisti di un atto di altissimo senso civico».

 

All’evento hanno partecipato anche l’onorevole Giorgia Latini e il dirigente dell’Isc Cupra Marittima-Ripatransone Gaia Gentili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X