Quantcast
facebook rss

Whirlpool, Aguzzi non perde tempo e scrive al neo ministro Urso

IMMEDIATA, appena l'insediamento del nuovo governo, la richiesta dell'assessore regionale al Lavoro di convocare un tavolo nazionale, per discutere della vicenda che sta tenendo con il fiato sospeso i lavoratori degli stabilimenti di Fabriano e Comunanza. Intanto, 28 ottobre, si riunirà il coordinamento nazionale dei sindacati
...

 

 

L’ultimo incontro al Mise, del 28 settembre

 

Tra le prime lettere che il nuovo ministro per lo Sviluppo Economico Adolfo Urso, si è visto recapitare c’è quella dell’assessore regionale delle Marche, sulla vertenza Whirlpool, che sta tenendo con il fiato sospeso i lavoratori degli stabilimenti marchigiani di Fabriano e Comunanza.

 

Stefano Aguzzi non ha perso tempo. Appena il nuovo governo si è insediato, ha scritto al neo ministro per chiedere la convocazione urgente di un tavolo nazionale.

 

«Da mesi – scrive  l’assessore regionale al Lavoro – la Regione Marche sta seguendo attentamente e da vicino la vicenda che riguarda la probabile cessione degli stabilimenti Whirlpool, che nelle Marche sono presenti nei Comuni di Fabriano e Comunanza, per cercare di dare risposte ai lavoratori marchigiani, fortemente preoccupati per la mancanza di certezze sul futuro e per la stabilità dei posti di lavoro».

 

La richiesta di convocazione urgente di un tavolo di confronto viene dopo l’assenza di rappresentanti del Gruppo Whirlpool alla riunione del 28 settembre scorso e «alla luce dei recenti sviluppi emersi – continua Aguzzi – in base ai quali la proprietà ha annunciato la possibilità di acquisto degli stabilimenti dell’intera area Emea da parte di due soggetti fortemente interessati, e in seguito a numerosi incontri avvenuti con i sindaci dei territori e le organizzazioni sindacali».

 

Intanto, è programmato per il 28 ottobre il coordinamento nazionale delle organizzazioni sindacali. In quella sede i rappresentanti dei lavoratori decideranno come  muoversi, anche con manifestazioni di protesta. 

Whirlpool, Aguzzi: «Subito un confronto istituzionale con l’azienda»

Whirlpool verso la vendita, ma i dettagli solo a gennaio: «Troppo tardi, subito un incontro al Mise»

Whirlpool: «La sua presenza, da 50 anni, condiziona l’economia dell’intero territorio, è certo che non dovrà chiudere» (Foto e video)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X