Quantcast
facebook rss

Il mito di De Andrè rivive
grazie agli studenti del Licini
(Fotogallery)

ASCOLI - Festa di fine anno per i ragazzi che hanno ricordato il grande cantautore genovese a distanza di 20 anni dalla scomparsa. La soddisfazione della dirigente Nadia Latini
...

La dirigente Nadia Latini mentre premia i ragazzi insieme ai docenti Maurizio Calenti e Michele Picciolo

di Renato Pierantozzi

Molti di loro non erano nemmeno nati quando lui è morto, l’11 gennaio del 1999. Ma grazie alla sapiente regia della scuola che frequentano, il Liceo Artistico “Osvaldo Licini” diretto dalla dirigente Nadia Latini, e ai progetti dei loro professori (in primis Maurizio Calenti che ha bissato il successo avuto lo scorso anno con il progetto su Lucio Dalla), gli studenti hanno fatto rivivere il mito di Fabrizio De Andrè, indimenticato poeta e cantautore genovese. E così tra canzoni suonate dal vivo, videoclip e nuove cover dei cd realizzati dagli alunni delle quinte classi delle sezioni “grafica” e “multimedia”, “Faber” è tornato idealmente in mezzo a tutti i presenti.

«La scuola è un luogo di crescita e di promozione culturale – sottolinea la dirigente Latini – e queste esperienze sono utili anche per il nuovo esame di Stato. La prossima settimana sarò a Roma per partecipare al seminario nazionale sui Licei Artistici  e alla biennale sulla rete nazionale, sempre dei licei, organizzata dal Miur».

All’evento hanno preso parte anche due rappresentanti dell’Ufficio Scolastico di Ascoli: Rita Forlini e Serafina Olmo. «L’Istituto d’Arte – sottolinea Rita Forlini – ha sempre rappresentato il centro propulsivo della creatività artistica e culturale di Ascoli. Una autentica officina di avanguardia d’arte, declinata in tutte le sue sfaccettature». Sono stati premiati anche i ragazzi che hanno partecipato al progetto di alternanza scuola lavoro con il Fai realizzando anche un video relativo all’apertura al pubblico di palazzo Odoardi, sede della Camera di Commercio. «E’ da 15 anni che partecipiamo all’evento del Fai – sottolinea il professor Michele Picciolo – con ben 95 alunni che hanno ricevuto complimenti unanimi per il lavoro svolto visto che non sono stati soltanto dei “ciceroni”, ma hanno realizzato anche grafiche e video coinvolgendo così tutti gli indirizzi». Tutte le manifestazioni e gli eventi organizzati dalla scuola andranno a far parte degli eventi che, iniziati oggi, culmineranno a settembre per il sessantesimo compleanno della scuola che è stata fondata nel 1959.

Liceo “Licini”, musica e video nell’omaggio a De André

LA FOTOGALLERY


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X