Quantcast
facebook rss

Coronavirus, nel Piceno ora 55 positivi
La Baden Haus dona
ecografo al “Mazzoni”

EMERGENZA - L'apparecchio wireless è destinato al reparto Rianimazione. Ecco le caratteristiche che lo rendono prezioso. I dati del Gores e del Sisp nel Piceno e nelle Marche
...

Il personale del reparto Rianimazione del “Mazzoni” di Ascoli mostra l’ecografo donate dalla Baden Haus di Centobuchi

Tra i 20 nuovi casi positivi al Coronavirus, su 865 tamponi, registrati dal Gores in tutte le Marche oggi, 13 maggio, nessuno riguarda il Piceno.

Un altro giorno senza contagi dunque. Mentre continua l’aumento dei guariti: ora 221.

Lo comunica il servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Area Vasta che riferisce di 55 persone, al momento, malate di Sars Cov2, di cui 51 sono a casa.

Mentre 18 persone sono in attesa del secondo tampone di conferma e 5 sono stati convocati per il primo.

All’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto sono ricoverate soltanto 4 persone della provincia di Ascoli, 1 in terapia intensiva e 3 nel reparto dei non critici. Gli altri pazienti, 2 in terapia intensiva e 5 nell’ex Area Medica, provengono da altre Aree Vaste (vedi tabella del Gores sotto).

Nelle Marche, nelle ultime 24 ore, sono decedute 3 persone (vedi tabella del Gores sotto).

SOLIDARIETA’ – Mentre si assiste all’incessante calo dei contagi, non si allenta la catena di solidarietà nei confronti dell’Area Vasta 5.

«In un momento così difficile avere il sostegno reale degli imprenditori del nostro territorio ci riempie di orgoglio e di giusta carica positiva per affrontare al meglio il duro lavoro», afferma il personale del reparto Rianimazione dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, di fronte alla donazione di un Ecografo wireless color doppler da parte della ditta Baden Haus di Centobuchi di Monteprandone.

Il dispositivo, che trova numerose ed importanti applicazioni in terapia intensiva, ha caratteristiche che in questo momento lo rendono ancora più utile.

In particolare questo modello risulta di facile utilizzo soprattutto nelle urgenze in rianimazione e nelle consulenze in altre unità operative. Oltre ad essere tascabile è anche impermeabile ai liquidi e quindi facilmente sanificabile.

In tempi di Covid ed in ambienti in cui la sterilità è fondamentale risulta quest’ultima una caratteristica imprescindibile.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X