Quantcast
facebook rss

Movida, in centro il sabato sera fila liscio
Nessun incidente
nonostante le piazze affollate

ASCOLI - Complice una temperatura sempre più estiva, tantissimi giovani nella serata di sabato 13 giugno si sono riversati nelle strade del centro per divertirsi nel quarto weekend post lockdown. Dalla fine della quarantena probabilmente è stata la serata più movimentata, ma allo stesso tempo una delle più tranquille: la rissa di qualche giorno fa sembra già un lontano ricordo. Anche se in alcuni frangenti è impossibile evitare assembramenti
...

Piazza del Popolo sabato notte

di Andrea Pietrzela

In centro, ad Ascoli, è tornata la quiete dopo la tempesta. Per un giovedì d’inferno, c’è stato un sabato di paradiso o quasi.

Dopo la maxi rissa dello scorso giovedì in seguito alla quale sono state fermate sei persone, nella serata di sabato, la più movimentata, in centro storico è filato tutto liscio nonostante le ore piccole ed i locali tenuti a pieno regime da ondate di giovani e giovanissimi.

Via del Trivio

Segno che le raccomandazioni delle istituzioni hanno funzionato. L’unico problema da risolvere restano gli assembramenti, che in alcuni momenti e in alcune zone sono semplicemente impossibili da evitare a causa dell’elevatissimo numero di presenze che le piazze ascolano non registravano da tempo: nonostante il Piceno sia diventata una zona “Covid free”, non bisogna ancora abbassare la guardia e indossare sempre la mascherina in prossimità di altre persone.

C’è anche da dire però che, ad onor del vero, il controllo da parte delle forze dell’ordine resta capillare e costante.

Soprattutto durante le serate del fine settimana, ormai tutti ci siamo abituati a vedere le pattuglie di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza non solo appostate a Piazza Roma, Piazza del Popolo e Piazza Arringo, ma anche in perenne movimento per scandagliare tutte le zone del centro storico e tenere sempre sotto controllo la situazione.

È stato così anche nella serata di ieri, probabilmente quella che finora, post quarantena, è stata la più imponente per il numero di persone scese “in piazza” e una delle più difficili da gestire.

Il loggiato di Piazza del Popolo

Come si può vedere dalle foto, ad esempio, in alcuni punti di Piazza del Popolo era difficile persino camminare.

Ma nonostante l’affluenza non si è registrato nessun incidente. Segnale del buon lavoro di tutte le forze dell’ordine e di un divertimento sano da parte dei giovani.

Segnale che la maxi rissa di giovedì scorso è stato davvero «un fatto isolato» come lo ha definito il sindaco Marco Fioravanti.

Non a caso, nello stesso spazio in cui si era verificato il fattaccio e dove erano andati distrutti sedie e tavolini, ieri sera gruppi di giovani occupavano il loggiato ed entravano nel bar a consumare rigorosamente a gruppi di tre e provvisti di mascherine, scaglionati negli ingressi dalla sicurezza privata.

Tutto in ordine e tutto tenuto sotto controllo.

In Piazza del Popolo, così come in tutto il centro storico, è tornata la quiete dopo la tempesta.

Movida, le disposizioni dell’Arengo per evitare contagi e molestie

Movida, un altro giro di vite per frenare le esagerazioni Deve far riflettere la 14enne in coma etilico finita al Pronto Soccorso

La movida ad Ascoli I richiami all’ordine stavolta hanno funzionato: tutti promossi alla prova d’appello


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X