facebook rss

Roberto Paoletti (Forza Italia)
Video-denuncia sulla ricostruzione
Il caso del rudere di Piedilama

SISMA - L'ingegnere, vice comandante dei Vigili del Fuoco di Ascoli candidato alle prossime regionali, e la sua amara riflessione sulla burocrazia che blocca il cratere. L'appello alla politica
Le parole di Paoletti

 

L’ingegner Roberto Paoletti, 47 anni, di Grottammare, vice comandante dei Vigili del Fuoco di Ascoli, candidato consigliere alle prossime regionali nella lista di Forza Italia, fa una riflessione-denuncia, sul ritardo nella ricostruzione post terremoto, attraverso un video. Ha scelto questa formula per far conoscere il suo pensiero e lanciare un appello alla politica affinché la ricostruzione sia governata da leggi chiare e adeguate che consentano un rapido iter.

Ad esempio del ritardo nella ricostruzione ad Arquata del Tronto, a ben quattro anni dal terribile terremoto del 2016, Paoletti porta il caso di un edificio, meglio un rudere, di Piedilama. Secondo il sopralluogo dei Vigili del Fuoco si poteva dar corso alla demolizione. Secondo la Soprintendenza no. E tutti e due avevano le loro buone ragioni. Così il rudere, come tanti altre edifici terremotati, dopo 4 anni, è ancora lì bloccato dalla burocrazia.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X